Napoli Futsal, il Catania pareggia la serie: lo scudetto si decide al Aversa

La Meta Catania si aggiudica gara-2 della finale scudetto, i siciliani si impongono 2-1. Dopo un primo tempo equilibrato i rossoblù nella ripresa trovano il guizzo vincente con capitan Musumeci. Salas non recupera e Mancuso viene lasciato fuori. Dentro Canal e Duarte. Il tricolore verrà assegnato venerdì 21 giugno alle ore 20.30 al PalaJacazzi di Aversa.

PRIMO TEMPO

A 0’47’’ Saponara si gira in un fazzoletto e prova il tiro ad incrociare, Silvestri si oppone tempestivamente. Sul corner successivo tiro al volo di Bolo che termina tra le braccia di Timm. A 1’55’’ la sblocca la Meta Catania con Podda, destro chirurgico a fin di palo. A 3’53’’ mancino sotto la traversa di Ercolessi, Timm attento respinge. A 8’35’’ appoggio di Borruto e rasoiata di Bolo: il Prezioso Casa Napoli pareggia i conti.

A 9’47’’ miracolo di Bellobuono sul tiro a botta sicura di Turmena. A 13’11’’ parata straordinaria di Bellobuono sul mancino all’incrocio dei pali di Podda. A 14’30’’ traversa piena di Podda, ennesima scorribanda mancina del numero 2 etneo, il legno salva il Prezioso Casa Napoli. A 16’16’’ capolavoro di Bellobuono sul tap-in di Pulvirenti, riflesso magnifico dell’estremo difensore partenopeo. Termina 1-1 la prima frazione.

SECONDO TEMPO

A 0’21’’ parte forte il Prezioso Casa Napoli, il destro angolato di Canal termina a fin di palo. A 1’41’’ la Meta Catania ritrova il vantaggio, sugli sviluppi di un calcio piazzato capitan Musumeci trova il guizzo vincente. A 2’00’’ reazione immediata degli azzurri con Duarte, destro di poco sopra la traversa. A 2’57’’ tempestivo Bellobuono sul tocco ravvicinato di Pulvirenti. A 3’43’’ ghiotta chance per il Catania, Pulvirenti a pochi centimetri dal gol.

A 4’54’’ Turmena si sposta la palla sul sinistro, Bellobuono attento respinge in corner. A 7’50’’ Anderson prova a spaccare la porta di sinistro, Bellobuono copre il palo. A 11’50’’ azione personale di Borruto che tenta la conclusione ravvicinata, Timm non si lascia sorprendere. Sul cambio di fronte doppio decisivo intervento di Bellobuono, prima su Turmena e poi su Pulvirenti.  A 13’55’’ Anderson colpisce il palo. A 16’00’’ il Prezioso Casa Napoli schiera De Luca come portiere di movimento e a 16’38’’ Musumeci si immola per fare la conclusione di Borruto.

A 17’22’’ Ercolessi per un soffio non riesce a spingere la palla in rete. A 17’59’’ Prezioso Casa Napoli vicinissimo al gol. A 18’02’’ sul rilancio di Timm Pulvirenti da solo prova il tocco di testa senza però toccarla. Il direttore di gara prima assegna la rete e poi, dopo un consulto con la terna, annulla la rete. Termina 2-1 la sfida.

SALA STAMPA

PREZIOSO CASA NAPOLI: Capitan Perugino. “Era difficile lo sapevamo, ci abbiamo provato ma abbiamo incontrato una squadra molto coriacea. Adesso tocca a noi in casa nostra davanti al nostro grandissimo pubblico provare a coronare questo segno”.

META CATANIA-PREZIOSO CASA NAPOLI  2-1 (1-1 p.t.)

META CATANIA: Tornatore, Podda, SilvestriPulvirenti, Dian Luka, Salamone, G. Musumeci, Bocao, TurmenaTimmMusumeci C., Anderson. All. Juanra.

PREZIOSO CASA NAPOLIBellobuonoCanal, Ercolessi, SaponaraBolo, Perugino, Borruto, De Simone, De Gennaro, Colletta, De Luca, Duarte. All. Colini.

MARCATORI: 1’55’’ p.t. Podda (C), 8’35’’ Bolo (N), 1’51’’ s.t. Musumeci (C).

AMMONITI: 9’20’’ p.t. Bocao (C), 14’45’’ Ercolessi (N), 16’55’’ Musumeci C. (C), 16’55’’ Bellobuono (N), 1’39’’ s.t. Borruto (N), 3’15’’ Pulvirenti (C), 5’02’’ Turmena (C), 11’39’’ Bolo (N).

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Alex Iannuzzi (Roma1), Luca Paverani (Roma 2). Al crono: Giovanni Loprete (Catanzaro).