Napoli Dream Team.Goleada esterna contro la Frattese.

Giorno e orario insoliti portano fortuna al Dream Team. Nonostante l’assenza di Mister Battistelli, sostituito da Mr Di Paolo, e di alcune ragazze, è arrivata la tanta attesa vittoria.

Il successo, che ha regalato i primi 3 punti del girone di ritorno, è stato raggiunto contro la Frattese con un rotondo 0-8.

Nella prima frazione di gioco la partita è sembrata piuttosto equilibrata anche se sono state le ospiti ad avere più occasioni e a portarsi in vantaggio. Il match si apre con una traversa della solita Santoro e con due azioni fotocopia per Naso e Panico che non creano particolari pericoli alle avversarie. La partita si sblocca al 13esimo minuto di gioco quando, la numero 32 del Dream Team, Santoro, inventa un gran tiro da fuori area a tagliare sul secondo palo. Le ragazze di casa riesco a creare qualche azione senza impensierire troppo l’ottima difesa e il portiere Carbone, rientrata oggi tra i pali. Il primo tempo si conclude con un’azione personale di Panico, che regalò nel match d’andata il pareggio al fotofinish al Dream Team e che oggi troverà la rete nel secondo tempo. I primi 45 minuti si concludo quindi con un risultato modesto di 0-1.

Nella ripresa è solo Napoli Dream Team, le ragazze riescono finalmente ad entrare in campo con la giusta mentalità sin da subito e a mettere a segno ben 3 reti nei primi 15 minuti, arco di tempo che nelle partite precedenti aveva penalizzato sempre l’undici biancoazzurro. I goal arrivano sicuramente per il bel gioco espresso ma anche per la miglior condizione fisica, che fa la differenza.

Al 48esimo minuto di gioco un cross di Naso viene deviato in rete da una calciatrice della Frattese. 0-2 su autorete. Dopo pochi minuti, il tiro di Santoro viene deviato dal difensore e la sfera capita tra i piedi di Panico, che, con un ottimo tiro al volo nell’angolino, trova il secondo goal stagionale. Al 15‚Ä≤ st arriva la doppietta per Santoro, migliore marcatrice in quest’annata, che insacca il pallone nel sette con un gran tiro ad incrociare da fuori area.

Sul risultato del momentaneo 0-4, Di Paolo effettua la prima girandola di cambi; inserisce due terzini, Guglielmini e De Maio, per del Giudice e Della Bella ed arriva l’esordio stagionale in C per Amalia Di Maio subentrare a Panico. Dopo solo due minuti, al 70‚Ä≤, è proprio l’ultima entrata a regalare un azione-goal spettacolare, su assist di Pietropaoli, riesce a scartare due avversarie e con un gran pallonetto beffa il portiere. 0-5 primo goal stagionale per Di Maio. Bastano solo due giri di lancette per insaccare ancora il pallone in rete, questa volta è Pietropaoli, oggi partita titolare con la C per mettere minuti nelle gambe e per sopperire alla mancanza di capitan Carannante e Marretta soliti esterni offensivi, con un gran pallonetto a sfruttare un assist di Naso. Dopo l’azione del 6-0 per le biancoazzure il mister effettua gli ultimi tre cambi: entrano Portoghese, Cremona e Zavarese rispettivamente per Dello Iacono, Illiano e Naso.

I cambi oggi sono più che azzeccati infatti il settimo e ottavo goal del Napoli Dream Team arrivano su assist della neo entrata Portghese, ne approfittano nel primo caso Di Maio, mettendo a segno la prima doppietta in Serie C, e la piccola Zavarese, alla seconda rete in due partite, con un’ottima incursione sulla fascia e tiro all’incrocio dei pali. Si conclude sul risultato di 0-8 la partita valida per l’anticipo della quarta giornata.

Per l’occasione è intervenuta ai microfoni Amalia Di Maio: Per me è andata molto bene, sentivo che doveva capitare qualcosa di buono in quella partita ed è stata un’emozione bellissima segnare subito dopo essere entrata! Sono molto felice per questo miglioramento, perch√© anche se ho giocato per circa 20 minuti ho visto che le cose andavano più che bene e quando il mister vorrà sarò sempre a disposizione!