Napoli-Cagliari 1-1. Non bastano Osimhen e Meret: le pagelle degli azzurri

Dopo i due successi consecutivi contro Lazio e Torino, il Napoli di mister Gennaro Gattuso frena in casa contro il Cagliari di Leonardo Semplici. Gli azzurri, dopo essere passati in vantaggio nella prima frazione grazie alla rete di Osimhen, si sono visti beffare nei minuti finali del match dal gol del pari di Nandez.

LE PAGELLE DEGLI AZZURRI

MERET: provvidenziale a più battute con i suoi interventi a dir poco magistrali. Nel finale giganteggia su Pavoletti salvando il risultato con una parata da mozzafiato. Ma nell’extra time si fa beffare da Nandez. Voto: 6,5.

DI LORENZO: mantiene alto il livello di attenzione per tutta la durata del match, concedendo ben poco agli avversari. Un pericolo continuo della retroguardia rossoblù quando affonda sulla fascia. Voto: 7.

MANOLAS: nuova prova di buona fattura. Combatte su ogni pallone con tenacia e grande spirito agonistico. Voto: 6,5.

KOULIBALY: sontuoso dalle retrovie. Non lascia passare nessuno dalle sue parti. Blinda la difesa mostrando la solita sicurezza e autorità. Voto: 6,5.

HYSAJ: sforna una prestazione discreta. Accorto in difesa e costante nella spinta in fase offensiva. Prova che però macchia nel finale facendosi sorprendere dal taglio di Nandez nel momento del gol. Voto: 5,5.

FABIAN RUIZ: onnipresente. Detta bene i tempi di gioco, fungendo da buon collante tra difensa e centrocampo. Mai banali i suoi inserimenti. Voto: 6. DALL’81’ BAKAYOKO: SV.

DEMME: lega bene i reparti. Si dimostra sempre sicuro in palleggio. Efficace anche in fase di interdizione. Nella ripresa sfiora il gol con una conclusione dal limite che si stampa sulla traversa. Voto: 6,5.

ZIELINSKI: fa 234 apparizioni in azzurro prendendosi di diritto il 30esimo posto della classifica dei calciatori partenopei con più presenze. Anche con il Cagliari si prende la scena con giocate di elevata caratura. Voto: 6,5. DALL’81’ ELMAS: SV.

LOZANO: corre a tutta forza sul versante destro senza risparmiarsi. Con le sue solite accelerazioni improvvise crea diversi grattacapi alla difesa sarda, ma senza risultare incisivo. Voto: 5,5. DAL 68’ POLITANO: non dei migliori il suo impatto alla gara. Non incide. Voto: 5.

OSIMHEN: prova di livello. Disputa una gara di grande spessore, fatta di sacrifico e determinazione. È lui a sbloccare il match con  un gol da rapace d’aria. Nel rush finale abbandona il campo dopo una botta alla testa, nata da uno scontro di gioco. Voto: 7,5. DAL 75’ MERTENS: SV.

INSIGNE: altra prestazione degna di nota per il capitano. Nei primi 45 minuti di gioco manda in gol Osimhen con un assist da numero 10. Nella seconda frazione sciupa diverse chance da gol. Voto: 6.

Nunzio Marrazzo