Napoli-Bologna. Cannavaro verso la panchina

E’ uno dei dubbi che Benitez probabilmente scioglierà soltanto all’ultimo minuto. Al centro della difesa, al fianco di Albiol, Britos e Cannavaro si giocano le loro chances per una maglia da titolare contro il Bologna. L’uruguaiano, che si è fermato la scorsa settimana per un problemino di natura muscolare, ha lavorato regolarmente con il gruppo negli ultimi giorni, riguadagnando posizioni. Per Cannavaro potrebbe dunque profilarsi un’esclusione a dir poco clamorosa: con l’addio di Mazzarri, il capitano azzurro ha perso il sorriso e complice la questione rinnovo, sta vivendo un momento alquanto singolare da quando veste la maglia del Napoli.

Un’eventuale esclusione dall’undici titolare potrebbe suscitare malumori che, tradotti in termini di mercato, ad una settimana dalla chiusura della sessione estiva, potrebbero condurre ad una dolorosa cessione. Cannavaro piace e tanto all’estero: il City di Pellegrini, nelle settimane scorse, presentò un’offerta ufficiale al Napoli di 5 milioni, rifiutata da subito dal club azzurro. Gli scenari potrebbero cambiare in base alle scelte di Benitez di questa sera: la piazza sta con Cannavaro, un suo addio, dopo quelli di Cavani e De Sanctis, chiuderebbe il ‘cerchio’ di una rivoluzione cercata e voluta dalla società per il post Mazzarri.

Condividi