Napoli Barrese, derby col Casagiove, De Andrade: “Math importante”

Tempo di derby per la GG Team Wear Napoli Barrese. Sabato alle 17 al Pala New System l’avversaria per la seconda giornata di B sarà il Casagiove: i casertani sono reduci dal successo di Venafro (6-9), che ha aperto le danze del girone F per un roster esperto e guidato dal forte e grintoso spagnolo Saul Olmo con cui, tra i tanti, figurano anche Fuschino, Della Corte ed Antonio Russo. Gli ospiti, però, dal canto loro hanno assoluta voglia di ingranare la seconda dopo il 5-3 del PalaWojtyla contro l’Amb Frosinone.
Luigi Musci (Molfetta) e Francesco Decorato (Barletta) dirigeranno l’incontro, mentre il crono sarà affidato a Pierpaolo Calenzo. La sfida, che verrà trasmessa sulla pagina Facebook dei locali, rievoca alla mente i dolci ricordi di quando, nell’annata precedente, Bico e soci hanno dato vita nelle sfide in C1 ad una sana rivalità e portato a casa coppa e campionato.
“Sarà un bel match – dice coach Mauri De Andrade, – ci siamo preparati per affrontarlo e sarà molto importante per noi. In settimana abbiamo aggiustato ciò che non avevamo svolto correttamente e vediamo cosa ne verrà fuori. Loro sono un’ottima compagine, organizzata e che ha operato egregiamente sul mercato. Hanno calcettisti che permettono il salto di qualità, ma noi non siamo da meno perché la rosa è competitiva”. Campo. “Un’autostrada, il nostro a confronto è più tranquillo per il calcio a 5. Vi abbiamo posto attenzione e modificato i nostri movimenti e le forme di gioco”.
“Siamo pronti – così Alessio Di Dato, rientrato da una squalifica rimediata nel finale dell’anno scorso. – Ci stiamo allenando bene, il mister non lascia nulla al caso e poi c’è sempre Bico. Lui è un vero fenomeno. Personalmente sono alla prima esperienza cadetta, mi auguro prosegua tutto per il meglio e nel frattempo si avanza di partita in partita”.