Napoli. Azzurri sempre più attivi nel sociale

È un Napoli sempre più attivo quello rivolto al sociale. La società del presidente Aurelio De Laurentiis continua a rendersi grande protagonista con gesti di solidarietà, portando avanti il progetto  “SSC Napoli Charity”. La campagna benefica allestita dal club azzurro è già partita con quattro aste che hanno riscosso un notevole successo.

Il Napoli, di fatto, ha deciso di proseguire per questa strada, dando via ad una quinta asta benefica che vede in palio un’altra memorabilia azzurra. I partenopei hanno messo all’asta la maglia indossata da Kostas a Manolas durante il primo tempo di Napoli-Roma. Il ricavato sarà devoluto a Le Museper-l’oro, Associazione di Promozione Sociale che elabora e sostiene progetti in ambito pedagogico e formativo per ragazzi svantaggiati, con una particolare attenzione all’ambito artistico e musicale.

Il ricavato, che sarà tratto dalla maglia di Manolas, permetterà all’Associazione di Promozione Sociale di dare maggior solidità al Progetto musicale “la fabbrica dei suoni”. La bella iniziativa coinvolge i giovani di età adolescenziale che abitano in una zona periferica della città Napoli, dove ci sono carenze di infrastrutture. Il nome del gruppo musicale si chiama “Bandita Sbandata” ed è costituita in parte da ragazzi disabili ed in parte musicisti normodotati.

Il progetto “SSC Napoli Charity” proseguirà con altre aste online che avranno come beneficiari le onlus che operano in maniera proficua ed efficace sul territorio partenopeo, mettendo così a disposizione dell’organizzazione ulteriori risorse da utilizzare per le proprie attività. Per tale campagna, il Napoli ha scelto di collaborare con la più grande piattaforma mondiale di aste, eBay, in modo che i beneficiari possano ricavare il massimo del profitto. Infatti, il programma eBay Charity fornisce la possibilità alle imprese, come la SSC Napoli, di devolvere in donazione il 100% del ricavato delle vendite direttamente all’organizzazione no profit, con zero costi amministrativi.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi