Napoli-Atalanta 4-1. Show al ‘San Paolo’ degli azzurri, attacco devastante: le pagelle dei partenopei

È un Napoli devastante quello che si è visto allo stadio San Paolo per la 4^ giornata di Serie A. Gli azzurri sono tornati sotto i riflettori demolendo tra le proprie mura di casa l‘Atalanta di Gian Piero Gasperini. La squadra partenopea di mister Gennaro Gattuso ha dato spettacolo e catechizzato gli avversari imponendosi con un sontuoso 4-1. A regalare il successo agli azzurri sono state le reti arrivate nella prima frazione di gioco a firma di Lozano (doppietta), Politano e Osimhen. Vana è stata la rete siglata nella ripresa da Lammers

LE PAGELLE DEGLI AZZURRI

OPSINA: è lui a propiziare la rete di Osimhen con un rinvio millimetrico. Non può nulla sul gol di Lammers. Voto: 6,5.

DI LORENZO: non spinge sulla fascia come al suo solito, ma in compenso mette in sicurezza la sua zona senza alcun tipo di problema. Bravo e puntuale in fase di copertura. Attento e preciso negli interventi. Voto: 6,5.

KOULIBALY: ancora una volta si è vista la solita roccia. Detta i tempi di gioco dalle retrovie con grande autorità. I suoi interventi sempre puliti e decisi. In tandem con Manolas neutralizza senza particolari problemi le offensive dei vari Zapata, Gomez e Ilicic. Voto: 7.

MANOLAS: tiene in mano le redini della retroguardia azzurra con spiccata disinvoltura. Mette in sicurezza la difesa con interventi di spessore. Efficace anche in fase di impostazione. Voto: 6,5.

HYSAJ: partita quasi perfetta. Sono davvero poche le sue sbavature. Accompagna la manovra in modo costante. I suoi continui affondi sulla fascia creano più di qualche grattacapo alla squadra di Gasperini. Voto: 6,5

BAKAYOKO: debutto positivo per l’ex Milan. Dalle sue parti non si passa. Morde le caviglie degli avversari a più non posso. Essenziale il suo lavoro in fase di interdizione. Voto: 6,5. DAL 75’ MALCUIT: SV.

FABIAN RUIZ: disputa una gara fatta di grande applicazione e intensità. Da al centrocampo azzurro le giuste geometrie. Alla mezz’ora della prima frazione è lui a servire l’assist che innesca il super gol di Politano. Voto: 6,5. Dall’83’ DEMME: SV.

LOZANO: devastante sulla fascia. Sprinta a tutta forza sul versante sinistro seminando il panico nella retroguardia atalantina. Nella prima frazione mette a segno una doppietta che da il via alla goleada azzurra. Voto: 7,5.

MERTENS: sempre al centro dell’azione. In avvio subisce una brutta botta alla spalla a causa di un contatto con Romero, ma resta in campo rendendosi autore di una prestazione al quanto perfetta. C’è il suo zampino sul secondo gol di Lozano. Voto: 7. DAL 75’ LOBOTKA: SV.

POLITANO: prestazione devastante. I suoi continui cambi di passo mandano più volte la difesa neroazzurra in grande affanno. Si mette in mostra con giocate d’alta scuola. Alla mezz’ora della prima frazione illumina il San Paolo siglando un gol da cineteca, imparabile per Sportiello. Voto: 7,5. DAL 61’ GHOULAM: il suo ingresso da nuova linfa alla compagine partenopea. Ancora una volta mister Gattuso lo schiera alto a sinistra, traendo nuovamente buoni risultati. Voto: 6.

OSIMHEN: prestazione sontuosa per la possente punta nigeriana. Il suo lavoro in attacco è immenso. Crea spazi a non finire, giocando di sponda in innumerevoli circostanze. Nel finale della prima frazione cala il poker, trovando la sua prima rete in magli azzurra. Voto: 8. Dall’83’ PETAGNA: SV.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi