MotoGP. Rossi verso Le Mans: “Il meteo è la vera incognita”

La pista di Le Mans gli porta bene ma occhio al meteo. Valentino Rossi, reduce dal successo di Jerez, punta a fare bene anche in Francia, dove ha vinto tre volte (2002, 2005 e 2008) e collezionato anche cinque secondi posti (di cui due nelle ultime due stagioni) e per tre volte è arrivato terzo. “Le Mans è una pista dove solitamente la YZR-M1 va molto bene, l’unica preoccupazione è il meteo, che è sempre incerto – avverte il Dottore – Può piovere, spesso fa freddo e ci sono molti fattori a cui bisogna stare attenti. Lo scorso anno ho fatto una buona gara ma non sono stato in grado di battere Jorge, ci riproverò quest’anno. Dovremo cominciare il weekend come fatto a Jerez, dove abbiamo trovato un buon assetto già al venerd√¨ e questo ci ha aiutato a essere competitivi in gara. Faremo del nostro meglio anche a Le Mans”.

Quattro vittorie, una delle quali nella passata stagione, e un secondo posto. Questo il biglietto da visita con cui Jorge Lorenzo si presenta a Le Mans, per la quinta prova della stagione. Il maiorchino, che oggi spegne 29 candeline, vuole riscattare la seconda posizione a Jerez e provare a ridurre il gap da Marquez nel Mondiale piloti. “In Spagna è stata una buona gara ma non perfetta visto il risultato finale anche se almeno abbiamo aggiunto un altro podio al nostgro conto – le parole di Lorenzo – In questa stagione sarà fondamentale continuare a raccogliere quanti più punti possibili in ogni gara, come abbiamo fatto a Jerez. E a Le Mans puntiamo a fare lo stesso”. Il pilota spagnolo della Yamaha ammette che quella francese “è spesso una gara complicata a causa del meteo, per cui dovremo essere preparati in caso di pioggia. Ad ogni modo il mio obiettivo è provare a conquistare un altro podio e stare sempre davanti anche se ancora non sappiamo come riusciremo a gestire le nuove gomme. Ogni gara è diversa ma dovremo stare concentrati per tutto il weekend e provare a ottenere il massimo dal nostro pacchetto”.
(ITALPRESS).