Milan. Sarà Seedorf l’erede di Allegri. L’agente: “Può allenare da subito”

“Confermo che nel contratto di Clarence con la societa’ brasiliana c’e’ una clausola che gli permette di liberarsi dal club in qualsiasi momento, prima di giugno 2014, senza nessuna penale a meno che non vada a giocare in un’altra squadra”. A confermarlo e’ Deborah Martin, la procuratrice di Clarence Seedorf. L’ex centrocampista rossonero ha gia’ le valigie per Milanello: “Se si sente pronto? Rispondo con una dichiarazione postata sul suo sito: ‘Sono nato pronto’.

Lui e’ una persona che da’ sempre tutto, in ogni settore. Cerca di ottenere sempre il massimo”, spiega a Calciomercato.it l’agente. Seedorf e’ sempre stato un pallino di Berlusconi, che da tempo lo considera in grado di allenare un club prestigioso nonostante l’assenza di esperienza in panchina: “Non so se Berlusconi abbia mai detto questo, ma qualora lo avesse fatto chiaramente sarebbe motivo di orgoglio”. In attesa degli sviluppi, che lo vorrebbero ormai in pole position per il dopo Allegri, Seedorf scendera’ in campo ad allenarsi con il Botafogo: “In agenda c’e’ l’allenamento”, conclude la Martin, senza tuttavia specificare se l’olandese partecipera’ nelle prossime ore alla seduta. (AGI) .

Condividi