Milan-Napoli 2-0. Gattuso: “Piatek? Un cecchino”, Romagnoli: “Gara straordinaria”

“Una grande partita contro un grande Napoli. Ci siamo difesi bene, poi con Paquetà e Castillejo abbiamo creato i presupposti per poterla vincere”. Il commento del tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, al termine del successo in coppa Italia sul Napoli. Il trainer calabrese parla anche di Piatek: “Siamo contenti di averlo ma oggi bisogna fare i complimenti a tutti. Abbiamo saputo soffrire e difeso bene. Poi Piatek ha fatto la differenza, negli ultimi venti metri è un cecchino” – altro promosso è Bakayoko – “Un giocatore che ribalta l’azione, ha grande fisicità e dà superiorità numerica. Poi in fase di interdizione ha imparato molto, è un giocatore molto importante per noi”. Guardando al futuro, l’allenatore rossoneromette in guardia la squdra: “Volare basso e a pensare a lavorare con umiltà. Va bene la qualità, ma mettersi a disposizione è fondamentale”.

“Un bellissimo Milan, siamo stati in partita per novanta minuti. Abbiamo subito trovato il gol con Piatek e gli faccio i complimenti, ha disputato una gara straordinaria”. Il capitano del Milan, Alessio Romagnoli poi aggiunge: “Ora aspettiamo Inter o Lazio e ci faremo trovare pronti. Con la Roma? E’ uno scontro diretto per la Champions, dobbiamo affrontare queste partite per raggiungere il nostro obiettivo”.

Condividi