Milan-Napoli 2-0. Bang! Bang! Il pistolero elimina gli azzurri dalla Coppa Italia

Sfuma l’obiettivo della Coppa Italia per il Napoli, che esce sconfitto dallo stadio “Giuseppe Meazza” nei quarti di finale contro il Milan. Dopo lo scialbo pareggio di campionato, il neo acquisto dei rossoneri, Krzysztof PiƒÖtek, elimina i partenopei realizzando una doppietta nella prima frazione di gioco. Prosegue il trend negativo degli azzurri in trasferta in Coppa Italia, lungo 17 anni.

BANG! BANG! AZZURRI TRAMORTITI – Un primo tempo tutto sommato in equilbrio nel gioco ma non nel punteggio, con il risultato che si sblocca dopo dieci minuti di gioco grazie a PiƒÖtek che sfrutta un assist di Laxalt, ma anche un’incertezza di Maksimovic, per superare Meret. Un Napoli che comunque non è stato a guardre, provando la reazione che si concretizza con qualche conclusione facile preda di Donnarumma. I rossoneri, diversamente, sono letali sull’out di sinistra e riescono anche a raddoppiare sempre con PiƒÖtek e con ancora un errore di Maksimovic in condivisione con Koulibaly che gli concede almeno due metri. Gli azzurri non brillano nemmeno in zona d’attacco, causa l’ottima difesa coodrianata da Romagnoli, che regge bene l’urto e chiude il primo tempo in vantaggio meritatamente.

ADDIO COPPA ITALIA – Nella seconda frazione di gioco Ancelotti prova a cambiare qualcosa, prima passa al vecchio 4-3-3 tanto amato a Napoli, con Ounas che prende il posto di uno spento Allan. Gli azzurri reagiscono ma la rete sembra un obiettivo difficile da raggiungere, quindi il tecnico di Reggiolo manda in campo anche Mertens per Diawara, riproponendo lo schema tattico visto in campionato lo scorso sabato. I partenopei sono più reattivi nella seconda parte di gara, però il Milan si difende bene, rischiando molto poco. Non una gara da Napoli, non da chi ha tra gli obiettivi stagionali la Coppa Italia, che col passare del tempo sfuma. Il Napoli dice cos√¨ addio al trofeo nazionale a vantaggio del Milan che accede alla semifinale, dove inconterà la vincente di Inter-Lazio.

Tabellino di gara

AC MILAN 1899 – SSC NAPOLI 1926: 2-0 (2-0 pt)

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Musacchio, Romagnoli, Laxalt; Kessie, Bakayoko, Paqueta (85′ Rodriguez); Castillejo, PiƒÖtek (79′ Cutrone), Borini (60′ Calhanoglu). A disposizione: Donnarumma A., Plizzari, Calabria, Conti; Mauri, Montolivo, Bertolacci, Suso, Tsadjout. Allenatore: Gennaro Gattuso

Napoli (4-4-2): Meret; Malcuit (85′ Callejon), Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara (58′ Mertens), Allan (46′ Ounas), Fabian Ruiz; Insigne, Milik. A disposizione: Ospina, Karnezis, Lupero, Karnezis, Hamsik, Gaetano. Allenatore: Carlo Ancelotti

direttore di gara: Giacomelli
assistenti: Costanzo – Meli
IV uomo: Di Bello
VAR: Aureliano
AVAR: Schenone

reti: 11′ e 27′ PiƒÖtek (M)
ammoniti: Malcuit (N), Milik (N), Koulibaly (N)
espulsi:
angoli: 1-7
recupero: 1’pt, 4’st

Dallo stadio “Giuseppe Meazza” di Milano, Gianfranco Collaro

Condividi