Milan-Lazio. Montella vs Inzaghi: rossoneri per confermarsi, biancocelesti per sorprendere

“Quello contro la Lazio sara’ un test importante per confermare il temperamento e lo spirito di sacrificio espressi contro la Sampdoria”. A dirlo il tecnico del Milan, Vincenzo Montella, in conferenza stampa alla vigilia del match infrasettimanale contro i biancocelesti di Simone Inzaghi. Una squadra che, per l’allenatore rossonero, “e’ sorniona ma sa colpire, anche con le caratteristiche dei suoi giocatori di prima fascia, ha esterni forti e veloci, un centrocampo che, vediamo se recupera Biglia, ma ha comunque geometrie importanti”. La Lazio e’, insomma, “una squadra logica, sa attendere, e’ abilissima sui calci piazzati. E’ partita vera, completa, difficile, come tante in Italia, ma la Lazio ha tanto in termini di qualita’ dei calciatori”, sottolinea ancora Montella. “Stiamo portando avanti un progetto tattico voluto dalla societa’ e stiamo ponendo le basi per realizzarlo – afferma -. Bacca capocannoniere? Per un attaccante credo sia piu’ importante avere un rendimento costante, come Carlos”.

“Sono 27 anni che non vinciamo a San Siro, e’ passato troppo tempo ma abbiamo tutte le qualita’ per invertire le statistiche. E’ una partita difficile, che dovremo interpretare nel migliore dei modi e con quel furore agonistico che ti serve per fare la differenza”. A dirlo il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, alla vigilia della partita contro il Milan, in programma domani alle 20.45 a San Siro. L’allenatore biancoceleste commenta anche gli anticipi dell’ultima giornata di campionato, sottolineando la disparita’ di trattamento tra le due squadre: “Abbiamo avuto meno giorni per prepararla, l’unica cosa che si poteva fare era giocare Sampdoria-Milan di sabato, quando abbiamo giocato noi – sottolinea Inzaghi in conferenza stampa – cosi’ i rossoneri hanno avuto un giorno in piu’ di recupero. Queste sono partite importanti, sicuramente e’ capitato anche lo scorso, il calendario e’ cosi’ e vale per tutte le squadre”. Per la sfida contro il Milan pero’, il tecnico della Lazio non avra’ a disposizione ancora una volta Lucas Biglia per un risentimento muscolare al polpaccio: “Non ci sono possibilita’ di recupero”.

Condividi