Milan-Chievo 3-1. Montella: “E’ stata una partita dura, mi è piaciuta la nostra maturità”

Montella dopo la vittoria rimediata in casa contro il Chievo per 3-1 , ha parlato cos√¨ ai microfoni di Premium Sport: “Mi è piaciuta la nostra maturità. E’ stata una partita dura, ma ci piace la salita. Abbiamo avuto sempre la gara sotto controllo”. “Dobbiamo sperare di entrare in Europa League, poi si vedrà. L’Inter non è l’unica nostra antagonista, se arriviamo davanti bene, ma non mi piacerebbe arrivare davanti all’Inter ma non in Europa. Per entrare in Champions ci vuole una media da scudetto, per entrare in Europa League una media da Champions. Corrono tutti, ma anche noi. Se l’Atalanta continua a vincere dobbiamo tutti andare a Bergamo e fare loro i complimenti, perch√© stanno facendo un grandissimo campionato.

Poi Montella parla della prestazione di Ocampos: “E’ forte tecnicamente e ha il senso del goal, mi è sempre piaciuto moltissimo. Può fare molto bene. Suso era un po’ affaticato, un po’ indurito, non credo sia muscolare ma vediamo nelle prossime ore.

Dopodich√© il tecnico rossonero parla della prossima gara di campionato che vedrà il suo Milan affrontare la Juventus allo Stadium: “Per batterla ci dovremo preparare a fare qualcosa di straordinario. Affrontiamo gli invincibili, lo dice la loro storia”.

Vincenzo Montella invece ai microfoni di Sky Sports ha parlato del mancato closing: “La società è totalmente adempiente, gli stipendi vengono pagati a tutti. Non ho nessun tipo di disagio, vengo sempre accontentato ad ogni esigenza. La situazione non deve turbarci”.

Conclude il tecnico napoletano elogiando anche le prestazioni di Bacca e Sosa: “Bacca si è avvicinato al vero Bacca. Sicuramente in crescita, al di là dei goal e del rigore sbagliato si è creato delle occasioni notevoli. Questo è il calciatore che conosciamo. Sosa è cresciuto moltissimo, quando abbiamo scelto di prenderlo io e la società siamo stati un po’ criticati. E’ difficile prendere un giocatore con quella personalità e più giovane senza un grandissimo budget. Sta crescendo sempre di più, è un giocatore che riesce sempre a rischiare qualcosina”.

 

 

Nunzio Marrazzo