Midtyjlland-Napoli 1-4. Azzurri super in Europa: 3 vittorie di fila

Azzurri perfetti, o quasi, anche in Danimarca. Continua il magic moment azzurro: gli uomini di Sarri, nonostante una massiccia turnazione degli uomini in campo, riesce a portare a casa tre punti fondamentali in ottica qualificazione ai sedicesimi. Di fronte il Midtyjlland, squadra giovane e fresca, capolista in patria e, fino alle 21.05, anche nel gruppo D di Europa League, in compartecipazione proprio col Napoli. Stasera, però, l’1-4 finale lascia poco spazio ad ogni tipo di replica: apre le danze Callejon in acrobazia su lancio chilometrico di Koulibaly, ne fa due lo scatenato Manolo Gabbiadini, di cui uno davvero delizioso, poi Pusic (primo gol subito nel torneo per Reina e compagni) accorcia le distanze a fine primo tempo e, a novantesimo inoltrato, l’appena entrato Pipita Higuain mette anche la sua personalissima firma sul match. Ora il Napoli è primo in solitaria con 9 nove punti raccolti in tre uscite, undici reti fatte ed appena una subita: la qualificazione, in pratica, è quasi matematica e quel ‘quasi’ è più labile che mai. Altro dettaglio piuttosto interessante: nessuno, in tutta l’Europa League, può vantare questi numeri. E Sarri? Se la ride. Da quel 5-0 inflitto al Brugge, il suo Napoli non ha più perso. Quinta vittoria consecutiva tra campionato e coppa e, dato ancora più importante, decimo risultato utile di fila dopo quello sciagurato Sassuolo-Napoli 2-1.

Condividi