Miano. Esordio con sconfitta, lo Stasia si impone 2-0

S. ANASTASIA ‚Äì Esordio con sconfitta all’inglese nel massimo campionato dilettanti regionale per il Miano. La
squadra, però, di mister Esposito esce a testa alta dal confronto con una delle pretendenti del campionato quali lo
Stasia, detentore anche della Coppa Italia Dilettanti fase regionale. Solo due episodi sfavorevoli condannano alla
sconfitta i rossoblu: due errori dell’estremo difensore dei leoni mianesi. Scocca il quarto minuto di gioco: corner
calciato da Sardo, la traiettoria taglia tutta l’area piccola di rigore con D’Andrea che manca l’impatto con la sfera.
Appostato sul secondo palo irrompe Stellato che di testa insacca la rete dell’1-0. La gara è bene giocata da
entrambe le squadre. Il Miano preme per pareggiare esponendosi ai contropiedi dei locali. Al 18 Olivieri ci prova
dalla lunga distanza, la palla è lontana dai pali. Al 27′ su una veloce ripartenza Sardo crossa sul secondo palo per
Stellato che colpisce di testa ma la mira è alta sulla traversa. La squadra partenopea prende il pallino del gioco. Due
le richieste di rigore, l’arbitro nega le massime punizioni. Al 41′ su punizione calciata da Avolio, Ferriero si distende
bene spedendo in corner. Tre minuti dopo è Pini a provarci da calcio da fermo dalla lunga distanza, palla a lato. Allo
scadere altra disattenzione di D’Andrea che rilanciando con i piedi al di fuori dell’area di rigore sbaglia l’impatto
con la sfera passando a Di Costanzo che ne approfitta servendo in profondità Di Sabato che tutto solo deposita
indisturbato la palla di quello che sarà il risultato finale. Nella ripresa gara giocata prettamente a centrocampo con
il Miano a fare la gara ed azzurri di casa a provare azioni di rimessa. Solo al 75′ la prima conclusione degna di nota.
Ci pensa Avolio per gli ospiti su calcio di punizione, Ferriero si rifugia in corner. Nel finale di match si ravviva
l’incontro. Al 90′ sono sempre gli ospiti a rendersi pericolosi con Attore, ancora i locali a rifugiarsi in calcio
d’angolo. Al 92′ occasione ghiotta per Nucci che davanti al portiere effettua un pallonetto che esce fuori. Un
minuto dopo è Stellato a provarci, D’Andrea respinge di piedi. All’ultimo minuto di gioco ci prova Petrozzi dalla
distanza, palla a lato.
STASIA 2-0 MIANO
STASIA: Ferriero, Pellini, D’Auria, Mollo, Aliperta (85′ Ayari), Di Grezia (57′ Ascione), Sardo, Di Costanzo,
Stellato, Olivieri, Di Sabato (67′ Nucci). A disposizione: Gravagnone, Cangiano, Vacca, Guadagno. Allenatore: Mollo.
MIANO: D’Andrea, Astro, Verde (46′ Lombardi), Principe, Silvestro, Avolio, Pini, Di Marino (64′
Imperatore), Ferraro (80′ Attore), Petrozzi, Narciso. A disposizione: Izzo, Pellecchia, Liccardi, Mancini.
Allenatore: Esposito.
ARBITRO: Fantaccione (Caserta).
ASSISTENTI: Pellino e Celiento (Frattamaggiore).
RETI: 4′ Stellato (S) ; 45′ Di Sabato (S).
NOTE: spettatori 50 circa ; angoli 4-7 ; ammoniti D’Auria, Aliperta (S), Verde, Avolio, Di Marino (M).
POST GARA ‚Äì Nel post gara del De Cicco tutti concordi in casa Miano ad analizzare la gara con serenità. Il ds
Salvatore Amirante così descrive il match odierno: Usciamo sconfitti ma non battuti. Solo il risultato ci penalizza.
Due episodi permettono allo Stasia di portare a casa tre punti mentre noi nulla. Il campo dice questo e ne
prendiamo atto con serenità. Quanto visto però al De Cicco ci dice che usciamo a testa alta avendo giocato a viso
aperto con un ottima squadra quale lo Stasia che sicuramente sarà protagonista in questo torneo. Dispiace che per
due errori commessi dal nostro estremo difensore non portiamo punti a casa. Dello stesso avviso del direttore
sportivo è il tecnico mianese Vincenzo Esposito: Nonostante la sconfitta ho visto la mia squadra che ha lottato su
ogni pallone e che solo due errori del nostro estremo difensore ci hanno condannati alla sconfitta. Ora ci resta
valutare gli errori fatti comunque in questa prima giornata e lavorarci sopra per non farci trovare impreparati.
Mercoled√¨ è già dietro l’angolo e ci aspetta la sfida con il Mugnano City per cercare di centrare la qualificazione al
prossimo turno della Coppa Italia Dilettanti.

Chrystian Calvelli
Ufficio stampa ASD Miano

Miano 2013-2014 a s. anastasia (calvelli) Salvatore Amirante ds Miano

Condividi