Mercato Serie A. Il punto sulle trattative di giornata

Serie A. Il 24 Luglio 2013 resterà nella mente di molti tifosi (azzurri e non) come il Pipita-day, il giorno dell’approdo di Gonzalo Higuain in Italia. L’ormai ex centravanti del Real è, come noto, sbarcato intorno alle 15 a Fiumicino e, dopo le visite mediche di rito, raggiungerà il ritiro di Dimaro dove, da domani, comincerà a lavorare con la sua nuova squadra. Nonostante l’attenzione mediatica sia concentrata su quello che è l’ottavo acquisto più oneroso della storia del campionato italiano, il mercato resta vivo. Ecco le maggiori trattative di giornata propostevi dalla Redazione di Sportcampania.it:

Honda sgomma lontano da Milano- Il nipponico sembrava prossimo all’approdo in rossonero ma, per restare fedele alla falsa riga più che travagliata della trattativa, ecco che, quasi da copione, spunta l’intoppo: il CSKA non vuole cederlo, causa l’infortunio di Milanov, calciatore bulgaro designato per sostituire Honda. L’ossigenato fantasista, dal canto suo, vuole solo il Milan e rischia di imbastire un braccio di ferro con la sua attuale società: il suo contratto scade tra 5 mesi esatti, ma lui farà il possibile per bruciare i tempi ed rendersi disponibile ad Allegri. C’è tempo e speranza fino al prossimo 2 settembre, giorno della chiusura della finestra di mercato.
Juve, idea Biabiany- Continua la serrata ricerca della vecchia signora ad un esterno da offrire a Conte. Emblematiche le parole di Lichtsteiner: “Quando giochi con Conte, quello dell’esterno è un ruolo molto delicato. Capita di macinare chilometri e non beccare un pallone: servono rinforzi.” I primi due, in ordine di preferenza, però, sembrano lontani da Torino: il Napoli, forte dell’entusiasmo post-Higuain, si tiene stretto Zuniga almeno per un’altra stagione e di sicuro non rinforzerà una diretta concorrente per lo scudetto, mentre Pellegrini toglie dal mercato Kolarov, dopo essersi privato di Maicon. A questo punto l’affare più fattibile sembra essere Biabiany. L’affare sembra essere meno intricato degli altri sopra citati.
Dubbi e smentite- Con Ilicic in Viola e Ljajic col mal di pancia sul prolungamento, unito ai dissidi tra Honda e CKSA, il serbo si avvicina ad una cessione. Milan la meta più ambita, ma occhio ad Atletico Madrid e Tottenham, da tempo sulle tracce del talentuoso fantasista. Capitolo Verratti: l’ex Pescara piace, e come, ai Della Valle, ma c’è da fare chiarezza sulla volontà del PSG. Il club parigino non vorrebbe cederlo in prestito, come invece richiesto dalla dirigenza viola, c’è da mediare. Le dichiarazioni del presidente, comunque, lasciano ben sperare i tifosi.

 

Condividi