Mercato e dintorni. Salvatore Amarante diviso tra Promozione e Prima Categoria: “Darò sempre il mio meglio”

Voglia di riscatto, voglia di rimettersi in gioco e dimenticare un’annata che è finita male ma dalla quale comunque poter trarre qualcosa di positivo. Salvatore Amarante centrocampiste classe ’95 è reduce dalla stagione che lo ha visto diviso tra l’Intercampania Sarno e il San Valentino Torio, entrambe in Prima Categoria.

Dalla sessione estiva fino a dicembre tra le fila dei biancorossi per poi accasarsi nella squadra del San Valentino Torio dove però a fine campionato è arrivata la retrocessione: “Per come è finita non credo sia stata una stagione positiva, visto che attraverso i play out non siamo riusciti a mantenere la categoria -spiega Salvatore Amarante ai nostri microfoni- Ma voglio trarre qualcosa di positivo visto che c’è sempre, l’aver creduto fortemente di salvare quella squadra che a dicembre viaggiava in penultima posizione e che insieme all’allenatore e a miei compagni siamo riusciti in un girone di ritorno a far si che si disputassero i play out”.

Adesso, però, è tempo di pensare alla prossima stagione e alla prossima avventura: “Si ci sono stati contatti con alcune squadre in Promozione e qualcuna in Prima. Preferisco non fare nomi per il momento ma presto si definirà il tutto. Anche perch√© penserò prima all’importanza del progetto che potrà esaudire le mie aspettative e poi alla categoria”.

In quanto agli obiettivi personali: “Innanzitutto di dare sempre il massimo in allenamento e in ogni partita e di sudare sempre la maglia aldilà dei colori che indosso, e poi mi auguro di ritornare a vincere come fatto due anni fa con la Torrese”.

Una chiosa pensando alla sua ex squadra: “Voglio ringraziare e augurare al San Valentino Torio e ai suoi tifosi di ritornare nelle categorie che ci competono perch√© lo meritano. E un saluto particolare a voi di Sport Campania”.

Cristina Mariano