Martina Franca-Juve Stabia 2-0. Sconfitta senza appello, esonero per Ciullo

La Juve Stabia, si è presentata al “Tursi” reduce da un inizio di stagione non certo brillante. Ciullo ha gli uomini contati, vespe scendono in campo decimate da ben 4 assenze, tra cui quella di Migliorini in difesa.

Partita: Prime fasi di gioco subito concitate al Tursi, al 6′ Favasuli atterrato da Baclet. L’arbitro però risparmia il giallo all’attaccante. La Juve Stabia si fa vedere al 10′ di gioco, buono lo scambio tra Gomez e Favasuli, e sulla conclusione di quest’ultimo le vespe guadagnano un corner. Su capovolgimento di fronte il Martina Franca si porta in vantaggio. Minuto 12′: sponda di Franchini e preciso diagonale di Baclet che insacca alle spalle dell’incolpevole Russo. Due minuti più tardi Marchetti lancia ancora Baclet ma Russo è attento in uscita evitando il possibile tap-in pugliese. Al 21′ ancora una disattenzione difensiva potrebbe punire la squadra termale, follia di Liotti, che prova il dribbling da ultimo uomo e perde palla, ed è bravissimo Russo a chiudere lo specchio a Schetter lanciato in porta. Il campo è pesante a causa delle forti piogge e anche la Juve Stabia è irriconoscibile. L’unico sussulto dei gialloblu si registra al 30′ con Obodo che ci prova da 30 metri, ma la palla termina abbondantemente fuori. Prima del duplice fischio, al 41′ è ancora l’ex Baclet a collezionare assist, questa volta serve Bogliacino, che spara alto da posizione defilata. Finisce cos√¨ il primo tempo con il Martina in vantaggio, grazie al goal di Baclet al 12‚Ä≤. I termini di fatto non reagiscono e provano qualche offensiva con l’ex Arcidiacono, ma Viotti non è mai realmente impensierito.

Ad Inizio ripresa subito un cambio per le vespe: fuori Vella e dentro Nicastro, con il tecnico Ciullo che aggiunge un’altra punta per dare ulteriore peso all’attacco, al quanto sterile nella prima frazione. L’inizio sembra promettere bene, visto che al 3′ un grande lancio di Gomez giunge sui piedi di Arcidiacono, che fuori equilibrio prova a saltare Viotti senza però riuscirci per un soffio. Al 9′ un tiro da fuori di Bogliacino, mette i brividi al portiere Russo incerto in uscita, che però si salva con la conclusione dell’ex Napoli che termina di poco al lato. Ciullo decide di giocare il tutto per tutto inserendo pure Gatto al posto di Carrotta. I gialloblù provano ad alzare il baricentro ma non riescono a pungere. Cambio anche in casa Martina, Balclet esce per Cristea ed il neo entrato sfiora il raddoppio con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Poi a complicare i piani di un possibile assalto finale all’arma bianca, ci pensa Nicastro a perdere le staffe beccandosi il cartellino rosso per un’entrataccia su Franchini. Con una Juve Stabia assente e in inferiorità numerica, il neo entrato Cristea, ex Salernitana in contropiede fa 2-0 mettendo il sigillo al match. A nulla poi serviranno i 5 minuti di recupero concessi dall’arbitro, con il Martina che raccoglie il massimo risultato con il minimo sforzo. In sala stampa poi, Manniello presidente della Juve Stabia, al termine della gara persa dalle vespe malamente, Il patron intervenuto in diretta ai microfoni di Radio Sant’Anna, ha annunciato l’inevitabile esonero del tecnico.

In coda alla gara la decisione della Juve Stabia attraverso un comunicato:

S.S. Juve Stabia rende noto che mister Salvatore Ciullo è stato sollevato dall’incarico di responsabile tecnico della prima squadra. La Società lo ringrazia per il lavoro svolto con professionalità e dedizione e gli augura le migliori fortune personali e professionali.

Il tabellino del match:
MARTINA FRANCA-JUVE STABIA 2-0 (1-0 pt)

Martina Franca (4-3-3) Viotti; Marchetti, Sirignano, Migliaccio, Rullo; Basso, Viola, Bogliacino; Franchini (49′ st De Lucia), Baclet (33′ st Cristea), Schetter (26′ st Zappacosta). All.: Incocciati.A disp.: Simone, Danese, Gaetani, Giura, Cristofari, Gabrielloni, De Lucia,

Juve Stabia (4-3-3): Russo; Cancellotti (35′ st Caserta), Polak, Liotti, Contessa; Carrotta (22′ st Gatto), Obodo, Favasuli; Vella (1′ st Nicastro), Gomez, Arcidiacono. All.: Ciullo A disp.: Modesti, Romeo, Mileto, Carillo

ARBITRO: Luciano di Lamezia Terme

ASSISTENTI: Maiorano di Rossano Calabro e Di Stefano di Brindisi

MARCATORI: 12′ pt Baclet, 45′ st Cristea (M)

AMMONITI: Baclet, Franchini, Rullo, Bogliacino (M), Vella, Cancellotti (J)

ESPULSI: Nicastro per una dura entrata su Franchini

RECUPERO: 1’pt e 5’st

NOTE: circa una cinquantina di supporters giunti da Castellammare

Armando Mandara

Condividi