Maddalonese. Tre conferme in casa granata

In attesa delle new entry del calcio mercato d’agosto, arriva un importante elenco di conferme in casa Maddalonese, la classica base indispensabile per costruire il futuro. Sono parecchi i calciatori che hanno accettato di proseguire il rapporto sportivo con la società cara al Presidente Maurizio Verdicchio, pronti a vivere una nuova stagione con la maglia granata. Giovani di valore e soprattutto tantissima esperienza nel motore della rosa che si appresta ad affrontare il secondo campionato di Eccellenza. Mister Angelo Valerio potrà iniziare a costruire la sua “prima” Maddalonese contando sull’affidabilità di alcuni nomi storici, preziosi sia in campo che nello spogliatoio. Un aspetto questo molto gradito al tecnico casertano che sin dalla sua presentazione aveva dichiarato di voler fare affidamento su quanto di buono già ruotasse in orbita granata. A difendere la porta della squadra della sua città, per la quarta stagione consecutiva, ci sarà Michele Cerreto, che l’anno scorso ha debuttato in Eccellenza, dopo tanta gavetta, dimostrando con le sue super prestazioni di meritare la categoria. In difesa c’è la garanzia assoluta di una coppia che non ha bisogno di presentazioni, un’autentica certezza che porta la firma di Giuseppe De Fenza e Giuliano Falco, due tra le conferme più preziose nello scacchiere di mister Valerio. Per De Fenza, idolo della tifoseria, si apre la terza stagione all’ombra delle due torri, mentre per Falco si è trattata di una conferma molto gradita al calciatore che da subito ha legato con l’ambiente dopo l’arrivo in concomitanza con l’inizio del mini torneo. Importantissima anche la conferma per la freccia Umberto Di Mauro che va ad iniziare la seconda stagione con la Maddalonese dopo aver strabiliato tutti con le sue prestazioni di qualità e quantità. Inamovibile anche il faro del centrocampo, quel Domenico Pingue che non ha esitato a sposare il nuovo corso convinto anche dall’arrivo del neo tecnico con il quale ha vissuto una stagione d’oro a Marcianise. Esperienza e l’eterna voglia di mettersi sempre in discussione sono le armi di Matteo Della Ventura che a 37 anni trova ancora le motivazioni per l’ennesima scommessa della carriera. Meritatissima conferma per il difensore Filippo Ferraro puntuale con i suoi preziosi contributi ogni volta che è stato chiamato in causa. Discorso a parte per le due bandiere della squadra, Giovanni Barletta e Gigi Verdicchio, che sembrano aver fatto un autentico patto con il diavolo. Il capitano e l’attaccante, nonostante l’anagrafe, hanno dimostrato, nella passata stagione, di vivere una seconda giovinezza con prestazioni sempre di livello superiore, risultando in più di una occasione i migliori in campo. In attacco, in attesa di un fondamentale colpo di mercato, conferma per due ragazzi che sin dal primo momento hanno dimostrato attaccamento alla piazza: Bruno Di Pietro e Ciro Di Costanzo ripartono con tanto entusiasmo e voglia di gonfiare la rete. I due goleador napoletani godono della fiducia di tutto l’ambiente e sicuramente sapranno dare il loro importante contributo nel corso della stagione. Tassello di grande spessore può essere sicuramente considerato Francesco Zacchia, tra i migliori giovani della categoria anche lui pronto alla terza stagione con la Maddalonese dopo aver rinnovato l’accordo con la società. Anche per “Ciccio” Zacchia si tratta di una scelta dove i sentimenti sono stati più importanti di tanti altri aspetti essendo il forte terzino molto legato alla piazza. Definite le conferme, il Presidente Verdicchio è già all’opera per tentare di rinnovare qualche importante prestito, specialmente in chiave “under”, per riportare alle base qualche giovane che ha ben figurato nella passata stagione.