Maddalonese. Merola: Domenica andremo a giocarci le nostre carte

Chiusura del girone di andata domenica mattina al ‚ÄòMoccia’ di Afragola per la Maddalonese. Impegno che chiuderà un 2017 sicuramente positivo per la formazione granata come emerge dalle parole del capitano Tommaso Merola. Eravamo partiti per disputare un campionato di Promozione e ci siamo ritrovati in Eccellenza. Ad una giornata dalla fine del girone di andata abbiamo 23 punti e credo che chiunque avrebbe messo la firma per ritrovarsi in questa posizione. Domenica andremo a giocarci le nostre carte su un campo indubbiamente difficile ma oltre ad un risultato positivo vogliamo ritrovare noi stessi. Loro sono una squadra costruita per vincere e avranno maggiori pressioni rispetto a noi. Hanno giocatori eccezionali, singoli che possono risolvere da soli l’incontro perciò dovremo fare massima attenzione sin dal primo secondo.
Con il traguardo salvezza che sembra a portata di mano, Merola vuole tenere alta la tensione dell’ambiente: Forse qualche rimpianto c’è per punti lasciati per strada. In questo periodo stiamo pagando forse una panchina leggermente corta rispetto ad altre formazioni, ma quando andiamo in campo diamo sempre il massimo per onorare la maglia e i colori del club.
L’obiettivo è e deve restare la salvezza, ma se mi posso giocare una carta per i playoff che sono a soli due punti me la gioco. Non dimentichiamoci che siamo una neopromossa e di più non possiamo chiedere. E fin qui un bel Natale, proviamo a farlo diventare bellissimo.

Condividi