Maddalonese. Granata incornati dai tori acerrani, quarto KO per i casertani

 La Maddalonese cade ad Acerra e non riesce a mettersi alle spalle il momento no. Partita brutalmente iniziata in salita con l’uno/due dei padroni di casa che ha pesato tantissimo sull’economia della gara.

Quarta sconfitta stagionale in campionato per una Maddalonese che stavolta non è riuscita ad imprimere il suo gioco pur restando pienamente in partita fino al 66’ quando l’esagerata espulsione con rosso diretto a Guglielmo ha di fatto messo la parola fine sul match. Maddalonese incerottata che all’ultimo secondo deve rinunciare ad Alessandro De Marco, colpito da un duro attacco influenzale, oltre a Colonna e Della Valle. Acerrana (con mister Di Buono squalificato e il vice (Marzano in panchina) che parte con Spilabotte titolare e dopo undici minuti trova il vantaggio grazie alla fantastica giocata di Vitale che dopo una splendida progressione trova il sette dalla distanza con un tiro di rara bellezza e precisione.

Dopo sette minuti, il raddoppio dei padroni di casa con Pisani che s’invola sulla fascia e con un rasoterra taglia tutta l’area trovando la conclusione facile di Carannante che insacca nonostante il disperato tentativo di Cerreto. La Maddalonese prova a non perdere la bussola e crea qualche scompiglio su palla inattiva. Proprio da uno spiovente arriva il braccio largo di Taddeo che vale il rigore trasformato da Guglielmo con freddezza che conduce all’intervallo. Nella ripresa le due squadre partono forte: Guglielmo e Solpietro ci provano dalla distanza, mentre Pisani fallisce una grande occasione nata da un contropiede impostato da Vitale.

Al 65’ i centoventi secondi che cambiano la gara. Affinito trova una perla da fuori area su disimpegno della difesa da calcio d’angolo. Il 2003 dell’Acerrana impatta al volo e fulmina Cerreto forse tradito dal sole. Dopo due minuti, il rosso diretto a Guglielmo per un’entrata giudicata troppo cattiva. Gli ultimi venti minuti non producono sussulti e la Maddalonese inizia adesso una settimana delicatissima all’orizzonte: doppio impegno casalingo (ad Arienzo) prima con il Napoli United (nel turno infrasettimanale di mercoledì pomeriggio), poi con il Savoia (domenica mattina). Due partite che potrebbero segnare la prima parte della stagione.

ACERRANA-MADDALONESE 3-1

ACERRANA: Munao, Todisco, Affinito, Vitale (86’ Piccolo), Taddeo, Terracciano, Russo, Porcaro (77’ Borrelli), Spilabotte (59’ Pisani V. ’90), Pisani V. ’01 (75’ Romagnoli), Carannante (90’ Fischetti). A disp: Giordano, Puzone, Suppa, D’Addio. Allenatore: Marzano

MADDALONESE: Cerreto, Percope, De Siena, Solpietro, Della Ventura (74’ Viscovo), Della Monica, Tansella (70’ Barletta), Balzano (70’ Toure), Pirone (46’ Di Mauro), Fibiano (66’ Bracale), Guglielmo. A disp: Cioce, Arciero, De Fenza, Cafarelli. Allenatore: Bovienzo

ARBITRO: De Angelis di Nocera Inferiore

MARCATORI: 11’ Vitale, 18’ Carannante, 39’ Guglielmo (rig.), 65’ Affinito

AMMONITI: Porcaro, Della Ventura, Fibiano

ESPULSO: Guglielmo al 67’ per gioco pericoloso

NOTE: pomeriggio caldo, spettatori olre 150, angoli 4-1