Maddalonese di scena col Casoria, Verdicchio: “Avversario che sa esaltarsi”

Quinta giornata del campionato di Eccellenza al “San Mauro” di Casoria con la Maddalonese che fa visita all’undici guidato da mister Perrella che, proprio tra le mura amiche, ha racimolato i sei attuali punti in classifica, uno in meno della Maddalonese che si presenta alla sfida con il quinto posto conquistato dopo la convincente e meritata vittoria di domenica scorsa contro l’Atletico Calcio.

I viola napoletani sono ritornati in questa stagione nel massimo campionato regionale e trascinati dall’entusiasmo della tifoseria, hanno come obiettivo principale quello di ben figurare e raggiungere una salvezza tranquilla. Non a caso le due sconfitte patite sono arrivate solo contro Pompei e Napoli United, due delle compagini più attrezzate del girone A. Anche in Coppa Italia i napoletani hanno saputo imporsi nel migliore dei modi, superando brillantemente il primo turno volando agli ottavi dove affronteranno il Sant’Antonio Abate.

Il Casoria è la tipica squadra da affrontare con la massima attenzione, capace di mettere in difficoltà qualunque avversario e di esaltarsi davanti al pubblico amico. Tanti nomi di esperienza nello scacchiere come Orefice, Rinaldi, Liguori e l’eterno bomber Basso sempre pericoloso sotto porta. Si preannuncia, senza dubbio, una partita che non annoierà gli spettatori, con una Maddalonese che vuole dare continuità al 3-1 rifilato all’Atletico Calcio dopo una prestazione corale di tutta la squadra capace di non disunirsi dopo lo svantaggio iniziale. Gli uomini di mister Bovienzo hanno giocato un calcio propositivo e sono riusciti a ribaltare il risultato grazie al gol di Guglielmo e soprattutto alla doppietta di Alessandro De Marco, il giusto premio per un ragazzo tutto cuore e sudore.

Una zampata di rapina e un tocco delicato sull’uscita del portiere, i gol che hanno fatto ritrovare il sorriso e soprattutto i tre punti al sodalizio del presidente Maurizio Verdicchio dopo due gare nelle quali si era raccolto un solo punticino.

Il successo contro l’Atletico Calcio è stato importante a livello mentale prima che per la classifica – commenta il Presidente Maurizio Verdicchioperché è stata una vittoria voluta da tutto il gruppo. Contro il Casoria c’è bisogno della massima concentrazione. E’ una squadra nuova che ha già mostrato la sua amalgama sia in campionato che in Coppa.  Bisogna affrontarla a testa bassa e con massima umiltà ma, provando ad uscire dal “San Mauro” con un risultato positivo”.

La Maddalonese proverà a recuperare l’esperienza di De Fenza (il difensore out sette giorni fa per un risentimento muscolare), mentre appaiono più lunghi i tempi per il centrocampista Fibiano. Fischio d’inizio alle ore 11.30 (arbitra il sign. D’Auria di Napoli). Capitolo Coppa Italia: dopo recuperi e spareggi, definito l’avversario della Maddalonese agli ottavi. Doppio scontro con il Pompei (in trasferta il 5 ottobre, in casa il 19)