Lp Pharm Napoli. Presa Simona Sannino: “Sono tifosa azzurra”

NAPOLI ‚Äì Ad un mese preciso dall’inizio della preparazione atletica la Lp Pharm Napoli mette a segno il quinto colpo di mercato per la stagione 2017-2018: ingaggiata la palleggiatrice Simona Sannino. Per la 25enne (ha festeggiato il compleanno ventuno giorni fa, il 7 luglio) parla il curriculum, e per lei c’è anche un’esperienza da ricordare nella Serie A2 di pallavolo femminile. Ha giocato infatti con la Corpora Gricignano, traendo insegnamenti utilissimi da Elena Drozina, una delle atlete più esperte d’Italia. Era la stagione 2013-2014, ma prima aveva già fatto tantissima Serie B. Nasce con il Centro Ester Napoli prima di lanciarsi nella pallavolo regionale di Serie C alla tenera età di 13 anni con l’Original Marines Arzano. L’anno dopo è alla Partenope prima di cambiare provincia e accasarsi alla VolAlto Caserta. Il passo nella pallavolo nazionale è solamente una conseguenza delle sue ottime stagioni e il ‚Äòpremio’ arriva dall’Aito Volley Sarno (B2). Poi gira per l’Italia: Riso Scotti Pavia (B2); Pallavolo Altamura (B2) fino a dicembre prima del salto in B1 con la Lardini Filottrano; quindi Pallavolo Città di Rieti (B2), Paestum (B1) e Pozzuoli (B2). Nelle ultime stagioni la nuova atleta della società del presidente Gianvalerio Bindi gioca in B2 in Abruzzo con Altino prima di impegnarsi totalmente per la propria carriera professionale: lascia la pallavolo per un anno girovagando l’Italia per insegnare matematica e fisica nelle scuole superiori. Ma il volley, si sa, è una passione. Ed è impossibile farne a meno: il ritorno in campo è in Serie C con il Vb70 di Pomigliano ma la sua dimensione è un’altra: la Serie B.

E quando la Lp Pharm Napoli chiama la risposta non può che essere positiva: Ho sposato con immensa gioia il progetto propostomi dal presidente Bindi ‚Äì afferma la palleggiatrice Sannino ‚Äì anche perch√© ci sono obiettivi importanti che sicuramente ci permetteranno di divertirci in campo. Sono convinta che solamente giocando con il sorriso si possano raggiungere grandi traguardi. Sono contenta di ritornare a giocare a Napoli perch√© cos√¨ potrò approfittarne ‚Äì dice sorridendo ‚Äì per guardare qualche partita in più del mio amato Napoli. Sono una tifosa azzurra sfegatata e per me sarebbe un sogno vedere vincere, insieme, le due realtà della nostra città.

Simona Sannino poi racconta un aneddoto riguardante la nascita della ‚Äòtrattativa’ di mercato: Ero all’All Star Game e sugli spalti c’era il presidente Bindi e il direttore sportivo Ruggiero. Mi salutano ma, visto che praticamente non sono un occhio di falco, mi giro alle mie spalle perch√© non credevo volessero salutare me. Con questa ‚Äòdisavventura’ ‚Äì continua con il sorriso ‚Äì parte la trattativa. Poi ci siamo sentiti e quando ho capito di poter lavorare nuovamente con Valentina Russo che ho conosciuto a Gricignano e soprattutto con Nello Caliendo, che secondo me è la ciliegina sulla torta, ho deciso subito di accettare.

E quando si parla di obiettivi è chiara: Darò sempre il 110% – chiude Sannino ‚Äì sia in allenamento che in gara. Voglio essere protagonista di una grande stagione alla Lp Pharm Napoli.

Condividi