Lollo Caffè Napoli. L’Under 21 torna a vincere in casa della Lu.Pe. Pompei

SCAFATI (SA)- Penultimo atto della regular season del girone R del campionato nazionale Under 21 tra Lu.Pe. Pompei e Lollo Caffè Napoli. Gara che serve a poco ad entrambe le compagini lontane da chi le precede in graduatoria.

 

IL MATCH- Inizio atipico per la squadra di Oliva. L’approccio non è dei migliori e i padroni di casa sbloccano la contesa con un sinistro di Esposito che passa sotto le gambe di Bellobuono e porta i locali in vantaggio. Il gol della Lu.Pe. Pompei carica gli ospiti che iniziano a macinare gioco e costruire la solita mole di palle gol che impegna in più di una circostanza il portiere Cesarano. Al 4′ Rennella si inserisce sul secondo palo, Cretella lo vede e lo serve permettendogli di realizzare il pari. I padroni di casa, però, giocano alti e si rendono pericolosi colpendo anche un palo. Ma Lucarelli, con un destro angolato, porta in vantaggio la Lollo Caffè Napoli al 13′. I padroni di casa si disuniscono e perdono brio e a pochi istanti dall’intervallo Molaro, con la solita sassata di destro, porta lo score sull’1 a 3.

Molaro è un autentico trascinatore, prende per mano la sua squadra consentendo ai ragazzi di Oliva di fuoriuscire da momenti di difficoltà. Nella ripresa è lui l’assoluto protagonista e prima sigla il poker battendo magistralmente una punizione dalla metà campo, poi mette a segno la sua tripletta personale duettando con Pomposo e calciando nell’angolo basso dove Cesarano non può arrivare. Match in cassaforte e Pomposo, servito da Molaro, di sinistro dalla distanza realizza la marcatura dell’1 a 6. Polichetti accorcia le distanze al 31′, Sorrentino ci crede e inserisce il portiere di movimento. Schema non collaudato dalla Lu.Pe. Pompei perch√© i risultati sono catastrofici e Rennella e Canneva siglano quattro reti (poker personale per Rennella) e fissano il punteggio finale sul 2 a 10. Non basta la vittoria alla Lollo Caffè Napoli per continuare a sperare nel primo posto dal momento che la Golden Eagle Partenope batte il Saviano e diventa matematicamente prima. Campionato terminato per la Lu.Pe. Pompei, troppo distante dal settimo posto.

 

SALA STAMPA- Jurij Bellobuono (Lollo Caffè Napoli): Nel primo tempo siamo andati in difficoltà viste le dimensioni del campo molto ridotte rispetto a quello del Palacercola. Ho preso subito un gol ad inizio gara, è stato uno svarione che può capitare, ho visto la palla all’ultimo momento. Credo di essermi riscattato con ottimi interventi in tutta la gara. Noi lavoriamo bene ogni settimana per dare il meglio la domenica, la prossima settimana ci sarà una sosta e ne approfitteremo per fare un carico di lavoro maggiore per farci trovare preparati alla prossima gara contro la Feldi Eboli.