Lollo Caffè Napoli C5. L’Under 21 si arrende alla Partenope

CERCOLA (NA)– E’ il big match del girone R del campionato nazionale Under 21 quello tra Lollo Caffè Napoli e Golden Eagle Partenope. I ragazzi di Nitti guidano la graduatoria con una lunghezza di vantaggio sul team di Oliva. Entrambe le squadre sono reduci da due successi nell’ultimo turno di campionato.

IL MATCH– Golden Eagle Partenope che guadagna subito le redini dell’incontro producendo diverse occasioni gol con Arillo che impegna l’ottimo Bellobuono. Molaro prova a scuotere la Lollo Caffè Napoli sollecitando Canonico che risponde sempre puntualmente. Al 15′ sono gli ospiti a sbloccare il parziale con una iniziativa di Quaglietta sul fronte sinistro che imbecca sul secondo palo Frosolone, il suo tap-in batte Bellobuono e sigla il vantaggio per la Golden Eagle Partenope. La reazione locale è immediata e arriva 2′ più tardi con un destro chirurgico dal limite dell’area di Canneva. Si va al riposo sul risultato di 1 a 1. La ripresa parte come era iniziata la gara con una Golden Eagle Partenope sempre col piede sull’acceleratore. Arillo crea i maggiori pericoli, ma Bellobuono compie due interventi straordinari che tengono in gara i padroni di casa. Ma al 38′ la squadra di Oliva commette un’incredibile leggerezza. Bellobuono dà il via a uno degli ultimi arrembaggi allontanandosi dalla porta per dare spazio a Virenti, portiere di movimento. De Lucia, in disimpegno, perde palla e Rocha ne approfitta per deviarla nella porta completamente sguarnita realizzando il vantaggio ospite. Entusiasmo per la Golden Eagle Partenope mentre Virenti perde le staffe costringendo il direttore di gara ad allontanarlo dal campo. Espulso dalla panchina anche De Simone per gli ospiti. Con un uomo in più per la Golden Eagle è facile triplicare con Frosolone che fissa il punteggio finale sull’1 a 3. A due giornate dal termine la Lollo Caffè Napoli perde quasi definitivamente contatto con la vetta e quasi certamente dovrà disputare al Palacercola un play off contro la settima classificata per accedere ai trentaduesimi di finale per lo scudetto.

SALA STAMPA- Antonio Molaro (Lollo Caffè Napoli): “Sconfitta che brucia in una partita importante perchè ormai abbiamo perso contatto con la vetta anche se l’aritmetica non ci condanna ancora. Gli avversari hanno impostato la gara sul pressing mandandoci in difficoltà in fase di impostazione nei primi 10 minuti, poi abbiamo preso campo creando delle occasioni gol. Abbiamo sofferto troppo questa situazione di gioco, dobbiamo ancora migliorare per poter ottenere risultati migliori e dare il meglio soprattutto nel play off contro la settima che quasi sicuramente dovremo disputare. Noi comunque cercheremo di fare fino in fondo il nostro dovere e vincere le prossime due gare per evitarlo“.

Lorenzo Nitti (Responsabile settore giovanile Golden Eagle Partenope): “Un’altra partita rispetto alla gara di andata in cui eravamo anche rimaneggiati considerando molte contemporaneità nelle varie gare dei settori giovanili. Siamo contenti di aver vinto questa gara contro un grande avversario. Entrambe le squadre hanno dato vita ad uno spettacolo di futsal di altissimo livello. Abbiamo mostrato al meglio il nostro modo di giocare, la nostra impostazione tattica prevede sempre un baricentro molto alto e un pressing a tutto campo. La nostra filosofia è quella di sfruttare sempre otto giocatori di movimento, il dispendio di energie è notevole, ma sappiamo di poterlo gestire“.

Lollo Caffè Napoli-Golden Eagle Partenope 1-3 (p.t. 1-1)

LOLLO CAFFE’ NAPOLI: Bellobuono, De Lucia, D’Aniello, Molaro, Virenti, Canneva, Vicidomini, Botteghin, Rennella, Cretella, Galluccio, Lucarelli. All. Oliva.

GOLDEN EAGLE PARTENOPE: Canonico, Chiave, Quaglietta, D’Isanto, Frosolone, Totaro, Aiello, Guido, Arillo, Rocha, De Simone, Casizzone. All. Nitti.

Reti: 15° Frosolone (P), 17° Canneva (N). Secondo tempo: 18° Rocha (N), 19° Frosolone (N).

clicca qui per il video di presentazione della stagione 2015/16

tutte le news sul sito del Lollo Caffè Napoli C5

UFFICIO STAMPA LOLLO CAFFE’ NAPOLI