Lituania- Italia 0-2. Una Nazionale brutta e sporca sorride a metà, punteggio pieno e 0 gol subiti ma troppi gol mancati preoccupano Mancini

Allo stadio LFF di Vilnius gli Azzurri affrontano la Lituania , obbiettivo vincere per far en-plein. Sfida valevole per le qualificazioni ai Mondiali 2022, girone C. Italia che vede esordire Toloi, schierato terzino. In avanti Bernardeschi, Immobile e El Sharaawy.

La cronaca- Azzurri che sul sintetico di Vilnius vanno subito all’assalto dei padroni di casa, subito due volte al tiro Pellegrini. La prima dopo 5 minuti, tiro di prima dai 25 metri ben parato in angolo da Svedaukas. La seconda dopo 10 minuti, scambio con Immobile e tiro a giro, palla di poco alta. Italia che fa fatica a mettere seriamente in difficoltà gli avversari che si chiudono sistematicamente, al minuto 19 bella combinazione tra El Sharaawy e Immobile con il romanisti che ci prova ma mette altissimo. Italia che trova immani difficoltà contro una difesa altissima e chiusissima, su un lancio dalle retrovie il rimbalzo tradisce Donnarumma con la Lituania che recupera palla ma non riesce a calciare anche grazie alla chiusura di Bastoni. Pochi istanti dopo cambio gioco di Toloi per Emerson, finta di cross e botta violente, vola in angolo Svedaukas a salvare. Finisce cosi un primo tempo molto spento e difficile per gli Azzurri, 0-0 a Vilnius. Ripresa che inizia con due cambi, dentro Chiesa per El Shaarawy e Sensi per Pellegrini. Proprio loro due confezionano il vantaggio, gran parata di Svedaukas sulla conclusione stupenda di Chiesa, recupera Sensi che prova la gran botta e trova l’angolino per il vantaggio Azzurri. Un minuto più tardi scambio Locatelli- Chiesa, il tiro del mediano del Sassuolo viene murato da Svedaukas che si esalta anche sulla conclusione a botta sicura di Immobile. Ancora Locatelli, stavolta cross di Toloi e conclusione di prima al volo a trovare il muro di Svedaukas ancora sugli scudi.  Italia che dopo aver trovato il vantaggio si scatena, grande giocata di Immobile che salta tutti ma mette largo il successivo tiro. Ancora Immobile che recupera il pallone, punta la porta e ci prova trovando ancora l’uscita di Svedaukas. Si addormenta Spinazzola, palla recuperata da Dapkus che serve Eliousis che ci prova in estirada, risposta superlativa di Donnarumma in angolo. Si accende Spinazzola che ara la fascia, poi al traversone per Immobile che stacca verso i pali di Svedaukas che mette però in angolo salvando ancora i suoi. Ultima occasione, giocata di  Chiesa steso in area e calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Immobile che mette all’angolino, Svedaukas tocca ma non può trattenere. L’Italia soffre ma vince, 3 su 3 per la nostra Nazionale che ringrazia Sensi e Immobile.

LITUANIA (4-5-1): Svedkauskas; Girdvainis, Beneta, Valtkunas, Mikoliunas(74°Gasputis); Novikovas, Dapkus, Simkus, Slivka, Sirgedas(58°Eliousis); Cernych(75°Kazaukas). All. Urbonas

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Toloi, Mancini, Bastoni(87°Acerbi). Emerson(56° Spinazzola); Pellegrini(46° Sensi), Locatelli, Pessina(62°Barella); Bernardeschi, Immobile, El Shaarawy(46°Chiesa). All. Mancini

Ammoniti: Pellegrini( per gioco falloso), Simkus( per gioco falloso), Pessina( per gioco falloso), Locatelli(per gioco falloso),Vaidkunas(per gioco falloso)

Espulsi: