Kioto VolAlto Caserta. Coach Gagliardi: “Non mi aspettavo il ko contro Forl√¨”

Non ci siamo stati, non abbiamo affrontato la sfida con lo spirito e la determinazione che un match del genere richiedeva. Non cerca alibi coach Nino Gagliardi. Il day after rosanero trova come sempre nella lucida analisi del tecnico rosanero la sua più chiara esemplificazione.

Dopo la bella prestazione di Monza ‚Äì prosegue il tecnico volaltino – contro Forl√¨ mi aspettavo qualcosa in più. Per assurdo, però, la consapevolezza di aver giocato alla pari con le brianzole, invece di averci dato più forza e come se avesse spento quel sacro furore agonistico che serviva per affrontare corazzate come quella romagnola. Non ha funzionato nulla o quasi. Nel primo set siamo andati subito sotto, qualcosa si è riuscito a recuperare nel corso del parziale, ma oramai Forl√¨ aveva preso il largo. Buona la nostra partenza nel secondo set, ma poi le padroni di casa ci hanno raggiunto e superato. Il terzo non ha avuto praticamente storia. Peccato .

Nona con quattro punti di vantaggio sulla undicesima posizione, oggi occupata da Aversa, e due su Palmi decimo. Un tesoro da difendere con tutte le energie. Un tesoro sul quale basare i propri sforzi e da far fruttare si da garantirsi quanto prima la matematica certezza della permanenza e dar, poi, via libera ai sogni. Del resto, si sapeva che l’avvio del girone di ritorno non sarebbe stato semplice per la Kioto. Prima lo scontro diretto con Rovigo, poi le due trasferte consecutive di Monza e Forl√¨, ovvero in casa di due tra le tre formazioni più forti del campionato. Infine, giusto per chiudere il cerchio, gli scontri diretti con Palmi in casa, Aversa in trasferta e Pesaro sul taraflex amico.

Nessuna sorpresa ‚Äì riprende Gagliardi ‚Äì noi dobbiamo salvarci e vogliamo farlo quanto prima. Sapevamo che queste due sfide potevano farci perdere un po’ del nostro vantaggio, ma non cambiano le nostre prospettive. Ora lavoriamo per affrontare Palmi. All’andata le rosanero festeggiarono in Calabria il loro primo successo stagionale, domenica, giorno di San Valentino, contano di fare il bis. La società si augura di avere una ottima cornice di pubblico ed in tal senso l’ufficio marketing guidato da Giuseppe Andreozzi sta lavorando per mettere a punto iniziative ad hoc si da richiamare nell’accogliente impianto di Viale Medaglie d’oro quanti più appassionati e innamorati del rosanero possibile.