Juventus. Curva “razzista” chiusa con condizionale, ma pena sospesa

Curva Sud della Juventus chiusa per un turno con la condizionale. Lo ha deciso il giudice sportivo della serie A Gianpaolo Tosel, esaminando quanto accaduto ieri.
A causa dei ripetuti cori offensivi verso i napoletani, si sono configurati gli estremi della discriminazione territoriale e per questo il giudice ha sanzionato la societa’ bianconera “con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato ‘Curva Sud primo e secondo anello’ privo di spettatori, disponendo che l’esecuzione di tale sanzione sia sospesa per un periodo di un anno, con l’avvertenza che, se durante tale periodo sara’ commessa analoga violazione, la sospensione sara’ revocata e la sanzione sara’ aggiunta a quella comminata per la nuova violazione”. (AGI) .

Condividi