Juventus. Conte: “Carlos e Fernando hanno fatto bene, mi è piaciuta l’intesa”

(AGI) – Roma, 27 ott. – Antonio Conte aveva chiesto ai suoi fame e determinazione e la squadra lo ha accontentato in pieno con una grande prestazione e una bella vittoria. “La prestazione c’era stata anche a Madrid e a Firenze per i primi 70 minuti, anche se non avevamo racolto quello che meritavamo – spiega il tecnico bianconero ai microfoni di Sky – Oggi mi e’ piaciuto l’atteggiamento della squadra, abbiamo dominato la partita, abbiamo fatto due gol e potevamo farne altri. Abbiamo chiuso senza prendere gol e anche questa e’ una bella notizia.
Dobbiamo continuare a lavorare e continuare a fare quello che stiamo facendo”. La nuova vittoria della Roma forse offusca un po’ il successo dei bianconeri: “Bisogna fare i complimenti ai giallorossi perche’ vincere nove partite consective e’ importante e offusca quello che stanno facendo Napoli e Juventus. In questo momento c’e’ una primissima che e’ la Roma”. Conte elogia il lavoro degli attaccanti Tevez e Llorente: “Gli attaccanti sono sempre al centro del progetto, per noi sono il terminale – spiega – Carlos e Fernando hanno fatto bene, mi e’ piaciuta l’intesa, si stanno trovando sempre piu’ e per loro non era semplice calarsi nella nuova realta. Si stanno mettendo a disposizione e mi piace. Fernando e’ un giocatore che abbiamo seguito, e’ stato un anno fermo, mi aspetto anche di lui che cresca ancora di piu’. Oggi giocavamo contro una buona squadra con elementi di esperienza e questa gara doveva essere affrontata con il piglio giusto”. Conte torna anche sulle dichiarazioni della vigilia in cui aveva detto che c’e’ l’interesse a destabilizzare l’ambiente bianconero e polemizza anche con Sky: “Chi ci vuole destabilizzare? Chi mette in giro notizie false. E’ stato detto che io avevao litigato con Marotta e che ero in rotta con la societa’. Io parto sempre dal presupposto che se si parla di gioco va bene, ma mi chiedo perche’ vengono messe in giro certe voci. Io non accetto accuse sul piano personale”. (agi.it)

Condividi