Juve Stabia-Viterbese 2-0. Le vespe tornano al successo, Romero e Fantacci piegano i laziali

La 12esima giornata del girone C di Serie C si apre con un grande successo casalingo della Juve Stabia di mister Pasquale Padalino. Dopo aver raccolto appena un punto nelle ultime tre gare, le vespe tornano a riabbracciare la vittoria imponendosi tra le mura di casa del Romeo Menti contro la Viterbese Castrense di Roberto Taurino. I gialloblù sono tornati a macinare punti mandando al tappeto compagine laziale con un secco e deciso 2-0, maturato grazie alle reti a firma di Romero e Fantacci.

JUVE STABIA VEEMENTE. CI PENSA ROMERO A SBLOCCARE IL MATCH

Dopo tre minuti di gioco è subito la Juve Stabia di mister Pasquale Padalino a mettere le cose in chiaro. I gialloblù creano la loro prima occasione del match con Romero che dal limite dell’area va alla conclusione senza però trovare lo specchio della porta. Le vespe si riaffacciano nella metà campo dei laziali qualche istante dopo trovando la rete del vantaggio. La squadra padrona di casa sblocca il match al Menti proprio grazie alla rete di Romero. Il numero 9 dei gialloblù sfrutta da grande bomber il cross dalla destra di Garattoni bucando Daga. Al 7’ sono ancora le vespe ad andare a caccia del gol su calcio di punizione di Mastalli, ma il capitano dei gialloblù non impensierisce più di tanto l’estremo difensore della Viterbese che blocca la sfera senza problemi. All’11’ è nuovamente la squadra di Padalino a provare ad acciuffare il 2-0 con un tiro di Scaccabarozzi che termina al lato. Dopo le diverse sortite offensive dei padroni di casa, la Viterbese prova a ritornare sui giusti binari approfittando di un leggero calo di concentrazione della squadra di Padalino, ma gli spunti dei laziali non recano alcun danno alle vespe risultando tutt’altro che incisivi. La Juve Stabia torna a farsi vedere al 23’ con capitan Mastalli che approfitta di un errore di Sibilia per andare alla conclusione, ma Daga fa buona guardia. A ridosso della mezz’ora è nuovamente la squadra gialloblù a rendersi pericolosa, stavolta con l’autore del vantaggio. Romero va alla ricerca della doppietta con uno stacco di testa che Daga però blocca in due tempi. Dopo Romero, è Orlando a cercare la gloria. Il calciatore dei gialloblù, su spunto di Garattoni, impatta la sfera di testa mancando lo specchio della porta. La Juve Stabia tiene in mano le redini del match fino ai minuti conclusivi della prima frazione, dove le vespe vanno a caccia del raddoppio che però non arriva.

LA MUSICA NON CAMBIA AL MENTI. LE VESPE  DOMINANO E TORNANO AL SUCCESSO

La musica nella seconda frazione non cambia. A rompere gli indugi nella ripresa è la Juve Stabia, sempre più padrona del campo. Le vespe si rendono pericolose con un indomito Romero che va a caccia del 2-0 effettuando una torsione in area di rigore su cross di Rizzo, ma non riesce ad impensierire Daga. Poco dopo è proprio la squadra padrona di casa a pungere trovando il tanto agognato raddoppio. La Juve Stabia sigla il 2-0 con un super gol di Fantacci che entra in area scaricando un violento mancino, il quale non lascia scampo a Daga. La Viterbese Castrense prova a farsi pericolosa al 52’ con Rossi che però non trova la porta. Poco dopo arriva la risposta della Juve Stabia che va alla ricerca del gol del ko Rizzo, ma il suo destro termina in out. Al 73’ è ancora la squadra padrona di casa ad andare vicinissima al gol con Garattoni che va alla conclusione stampando la sfera sulla traversa. Subito dopo è ancora Fantacci, su cross di Rizzo, a sfiorare il gol del 3-0  mancando la porta a pochi passi. Nel finale la Viterbese prova a dare un cenno di reazione, con la Juve Stabia che regge l’urto senza problemi portando a casa una grande vittoria.

IL TABELLINO DEL MATCH

JUVE STABIA-VITERBESE CASTRENSE 2-0 (1-0 pt)

JUVE STABIA (4-3-3): Tomei; Garattoni, Codromaz, Mulè, Rizzo; Scaccabarozzi (74’ Vallocchia), Berardocco (82’ Bovo), Mastalli; Fantacci (81’ Lia), Romero (81’ Bubas), Orlando (87’ Bentivegna).

A disposizione: Lazzari, Maresca, Lia, Bentivegna, Bovo, Guarracino, Vallocchia, Bubas, Oliva. Allenatore: Pasquale Padalino.

VITERBESE CASTRENSE (3-5-2): Daga; Mbende, Ferrani, Baschirotto; De Santis, Bezziccheri (89’ Menghi), De Falco, Sibilia (65’ Besea), Falbo (56’ Galardi); Tounkara, Rossi (65’ Calì). 

A disposizione: Maraolo, Bianchi, Markic, Calì, Ricci, Menghi E., Galardi, Zanon, Macrì, Menghi M., Scalera, Besea. Allenatore: Roberto Taurino.

Direttore di gara: Marco Monaldi di Macerata

Assistenti: Luca Landoni di Milano — Giorgio Ravera di Lodi

Quarto ufficiale: Gianluca Grasso di Ariano Irpino

Ammoniti: Rossi (52’), Mulè (55’), Bezzicchieri (79’), Lia (84’), Besea (88’)

Espulsi:

Marcatori: Romero (4’), Fantacci (50’)

Recupero: 0’ (pt), 4’ (st)

 

 

Nunzio Marrazzo