Juve Stabia-Matera 4-0. Le vespe continuano a volare, poker rifilato agli uomini di Imbimbo

La Juve Stabia continua la sua corsa verso il sogno chiamato Serie B. Le vespe di mister Fabio Caserta mandano ko anche il Matera di Eduardo Imbimbo. I gialloblù si impongono al Menti per 4-0, agganciando il 17esimo risultato utile di fila. La Juve Stabia consolida il primato portandosi a quota 42 punti.

IL MATCH ‚Äî Dopo i primi minuti 20 minuti di studio, la Juve Stabia di mister Fabio Caserta mette subito il match in discesa trovano la rete del vantaggio. Il tutto parte da Melara che con un suo cross trova Paponi che stacca di testa, sulla respinta pronto Farroni che respinge ma sulla ribattuta il più repentino è Vitiello che batte in rete. Subito dopo è ancora la compagine gialloblù a cercare la via del gol. Tra i protagonisti c’è ancora Melara che con il mancino prova il diagonale di sinistro, traiettoria che viene tranquillamente bloccata da Farroni. Al 26′ arriva anche il primo squillo del Matera su calcio di punizione. Batte Triarico, palla che finisce in zona Stendardo che impatta la sfera di testa, conclusione di poco al lato. Ma subito dopo i gialloblù rispondono a tono trovano la rete del raddoppio con un assolo di Viola che buca la retroguardia avversaria mette a sedere l’estremo difesore e deposita in rete. Dopo la rete del 2-0 i gialloblù gestiscono il risultato abbassando il ritmo di gioco. Ancora Juve Stabia al 44′ con un tiro-cross di Melara smanacciato da Farroni. La prima frazione termina con le vespe in netto predomino sull’avversario.

Ripresa abbastanza blanda in avvio. Ma al 63′ le vespe chiudono definitamente il match calando il tris. Cross effettuato da Melara, sponda di Paponi per Carlini che insacca. Al 70′ ci prova il Matera con il neo entrato Evangelista che prova la conclusione, palla sul fondo. Quattro minuti dopo i gialloblù di Fabio Caserta vanno vicini al poker con ancora protagonista Massimiliano Carlini. Il numero 29 dei gialloblù spara un missile dritto in porta ma la sfera vola alta. Juve Stabia netta padrona del match. Matera inerme dinanzi alla potenza delle vespe. Altra chance di poker all’87’ per i gialloblù. Stavolta a provarci è Canotto con un tiro quasi impossibile che Farroni devia in angolo. Poker che, però, arriva poco dopo nei minuti di recupero con il neo entrato El Ouazni che sfrutta un assist di Carlini per battere Farroni. Al Romeo Menti si chiude sul 4-0. Le vespe continuano a volare.

IL TABELLINO DEL MATCH

JUVE STABIA-MATERA 4-0 (2-0 pt)

JUVE STABIA (4-3-3): Branduani; Vitiello, Marzorati (78′ Dumancic), Troest, Allievi (71′ Aktaou); Mastalli, Calo’, Viola (61′ Castellano); Carlini, Paponi (71′ El Ouazni), Melara (80′ Canotto).

A disposizione: Cotticelli, Venditti, Aktaou, Dumancic, Ferrazzo, Schiavi, Mezavilla, Castellano, Lionetti, Vicente, Elia, Canotto, El Ouazni, Sinani. Allenatore: Fabio Caserta.

MATERA (4-4-2): Farroni; Risaliti, Stendardo, Auriletto, Sepe (75′ Delino); Triarico, Corso (57′ Evangelista), Bangu (69′ Hysaj), Grieco; Orlando, Scaringella (57′ Genovese).

A disposizione: Guarnone, Fortunato, Sgambati, Genovese, Hysaj, Evangelista, Garufi, Dellino. Allenatore: Eduardo Imbimbo.

Direttore di gara: Ermanno Feliciani di Teramo

Assistenti: Francesca Di Monte di Chieti — Francesco Ciancaglini di Vasto

Ammoniti:

Espulsi:

Marcatori: Vitiello (19′), Viola (27′), Carlini (62′), El Ouazni (91′)

Recupero: 0′ (pt), 3′ (st)

 

Nunzio Marrazzo

Condividi