Juve Stabia. Il punto secondo Fontana: “Costruiamo giorno per giorno. Importanti le motivazioni”

Militante nel girone C di Lega Pro, dopo una stagione faticosa, la Juve Stabia sta affrontando un avvio di campionato molto positivo. All’attivo, infatti, le Vespe hanno solo una sconfitta, quella della prima giornata contro il Catania.

La nostra redazione ha contattato in esclusiva il tecnico gialloblu Gaetano Fontana, con il quale si è affrontata la questione obiettivi stagionali e campionato.

Dopo la sconfitta contro il Catania un ruolino di marcia degna delle prime della classe, e lo conferma anche il posizionamento in classifica, Possiamo dire che la Juve Stabia pensa in grande?

Possiamo dire che in questo momento la classifica conta poco, ciò che è importante per noi è cercare di migliorare e crescere di giorno in giorno per essere al passo delle squadre che ci precedono in classifica e che insieme al Matera hanno un vissuto diverso dal nostro che siamo nati due mesi e mezzo fa.

Paolo Capodaglio è tornato disponibile dopo un brutto infortunio in seguito alla partita con la Frattese. Quant’è pesata la sua assenza?

La sua presenza è mancata cos√¨ come è mancata la presenza di tutti quelli che non ho avuto a disposizione. Il problema di questi infortuni e’ che non ci hanno consentito di dare seguito con continuità al lavoro fatto nel ritiro di Gubbio. Va detto però che chi è sceso in campo ha risposto pienamente alle aspettative.

Vibonese sconfitta con decisione, un Francesco Ripa straripante in gol nella scorsa giornata e proprio contro la formazione calabrese. Quanto è importante per voi la sua esperienza? E quanto è importante averlo recuperato totalmente dall’infortunio?

√à importante la sua rabbia e la sua voglia di rivalsa. Per me ciò che conta non è cosa si fa ma come si fa. Le motivazioni sono più importanti del talento.

Juve Stabia esclusa, secondo voi chi sono le candidate alla promozione in Serie B?

Quelle che il campionato in questo momento vede in vetta alla classifica unitamente al Matera e qualche outsider che sicuramente uscirà.

Cristina Mariano

Condividi