Italia-Belgio 0-1. De Caigny pungnala le Azzurre, finisce l’avventura Inglese

Manchester, terza tappa del cammino delle ragazze azzurre. Dopo il pareggio contro l’Islanda è arrivato il momento di vincere la prima partita dell’Europeo. Con un successo e una non vittoria dell’Islanda contro la Francia, l’Italia sarebbe qualificata per i quarti di finale. Il Belgio, fino a qui, ha subito tanto e creato poco, per loro il quarto di finale sarebbe un traguardo storico, per l’Italia l’obiettivo minimo.

Nella partita più importante del girone potrebbe non giocare il capitano Sara Gama, in difficoltà nelle prime due partite. Difficile invece rivedere in panchina Girelli e Bonansea, dopo l’ottimo impatto nel secondo tempo contro l’Islanda, loro ci saranno. A centrocampo le certezze sono diventate Rosucci e Simonetti. Insieme a loro potrebbe rivedersi Giugliano. Una delle calciatrici più talentuose della nostra rosa, sin qui vista solo per 45 minuti contro la Francia. Cernoia invece si è allenata con la squadra ma non è ancora in condizioni di giocare. Dirige Ivana Martincic, direttrice di gara Croata.

La partita

Italia subito in pressione ultraoffensiva,pressing di Girelli che recupera  palla e mette il mirino alla porta, subito lavoro per Evrard che vola in angolo. Momento di piccolo sbandamento difensivo per l’Italia, errori in fase di uscita che però  non danno troppo fastidio a Giuliani. Ancora Italia a venire su, ancora una palla recuperata in posizione golosa. Stavolta protagonista Giugliano che calcia dalla lunetta del limite d’area, palla a millimetri dalla traversa.

Si accende Bonansea, doppia giocata sull’esterno a sverniciare le avversarie, tiro seguente a girare, palla sull’esterno della rete. L’Italia pressa e asfissia il Belgio, ennesimo recupero palla a lanciare Girelli in porta, salva in recupero Philtjens. Strappa ancora Bonansea, dal vertice d’area alla porta, palla che passa ma che Girelli non riesce a ribadire a rete. Finisce 0-0 la prima frazione di gioco, Italia propositiva ma poco incisiva sotto porta.

Ripresa che parte con l’Italia che tira fuori Di Guglielmo, dentro Bonfantini per il massimo della trazione offensiva. Ma è anche ripresa che inizia male, Kees rimette palla in area  ed innesca una mischia, dalla distanza pesca l’angolino De Caigny che risolve la mischia, incredibilmente avanti il Belgio. Italia che risponde immediatamente, la voglia di Bonfantini che appoggia per Girelli, conclusione di forma e precisione dal limite, spacca la traversa la numero 10 ad Evrard battuta.

Non riesce a trovare nuovi spazi offensivi l’Italia, Belgio che difende con ordine. Milena Bertolini inserisce anche Valentina Giacinti, proprio lei a trovare una nuova occasione. Palla lunga a precedere lo scambio con Bonfantini, conclusione difficile nel traffico di gambe fiamminghe, super l’intervento di Evrard. Nei 7 minuti di recupero l’Italia distrutta concede la doppia occasione alle ospiti, conclusione a girare di Wullaert che trova il palo, sulla respinta e Cayman a rimorchio a provarci scheggiando la traversa.

Termina con l’epilogo peggiore per le Azzurre, il Belgio vince ed accede ai quarti di finale, l’Italia è fuori da Women’s Euro 2022

ITALIA (4-4-1-1): Giuliani; Di Guglielmo(46’Bonfantini), Bartoli, Linari, Boattin; Bergamaschi(80’Cernoia), Rosucci(57’Caruso), Simonetti(67’Giacinti), Giugliano; Bonansea; Girelli(81’Sabatino). Ct Bertolini.

BELGIO (4-3-3-3): Evrard; Vangheluwe(66’Deloose), Kees, Biesmans, Philtjens; Cayman, Vanhaervermaet, De Caigny; Dhont(59’Minnaert), Eurlings(66′ Delacauw), Wullaert. Ct Serneels.

Ammonite-

Espulse-