Isola di Procida. Solo un pari col Real Forio finisce 1

ISOLA DI PROCIDA 1 – 1 REAL FORIO

ISOLA DI PROCIDA (4-3-3): Bardet, Piro, Spadera, Russo, Liccardo (29′ st Botta), Caiazzo, Gaveglia, Muro, Costagliola A.(42′ st Guarracino), Costagliola L., Dodò (24′ st Russo). (In panchina Scotto di Marrazzo, Esposito, Marzocchi, Cibelli) All. Cibelli Francesco

REAL FORIO (4-3-3): Mazzella C., Ruggiero (14′ st Boria), Di Dato, De Giorgi, Di Costanzo, Conte, Mora, Fanelli (1′ st De Felice), Magaddino, Arcamone, Mazzella S. (In panchina Verde F., Iacono, Mattera, Verde A., Pesce) All. Iovine Giovanni-Castagliuolo Michele

RETI: 24′ Costagliola L., 61′ Magaddino

NOTE: calci d’angolo 5-3 per il Real Forio. Ammoniti Di Costanzo, Conte, Di Dato, Magaddino, Arcamone (RF), Russo (P). Durata pt 45′, durata st 49′. Spettatori 500 circa di cui circa un centinaio di tifosi foriani.

ARBITRO: Montefusco di Napoli (ass. Iodice di Torre Annunziata e Brandi di Napoli)

PROCIDA. Finisce in parità il derby delle isole tra Procida e Real Forio al termine di una gara che in realtà ha visto prevalere nettamente i foriani in termini di gioco e di palle-gol create. Il duo Iovine/Castagliuolo ha dovuto fare a meno di quasi tutti i senatori della squadra, ovvero di Chiaiese e Saurino, oltre a Di Spigna e Capuano. In campo una squadra come sempre giovanissima che probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più. La partita si infiamma sin dalle prime battute e il Real Forio dopo una prima fase di studio passa all’attacco andando vicinissimo al gol con Magaddino che in due occasioni sbaglia l’ultimo controllo che lo avrebbe messo a tu per tu con Bardet. Ancor più clamoroso il gol sbagliato da Stany Mazzella che a due passi dal portiere la tira centrale e sulla ribattuta Fanelli non riesce a battere verso la porta. Il Forio crea e spinge, ma ad andare in vantaggio sono i procidani: sugli sviluppi di un calcio d’angolo arriva il colpo di testa di Lorenzo Costagliola che va ad esultare sotto la curva dei tifosi biancorossi. Il primo tempo si conclude sull’1-0 per il Procida, protagonista assoluto dei padroni di casa è sicuramente il portiere Bardet, autore anche di due belle parate su due punizioni di Mora. Nel secondo tempo non cambia l’inerzia della gara, con il Procida che non riesce a trovare gli spazi giusti e il Real Forio che crea ma spreca. Al 61′ arriva il gol del pareggio di Andrea Magaddino che concretizza il rigore da lui stesso conquistato su assist dell’appena entrato Boria. Spingono ancora i biancoverdi ed è questa l’azione più clamorosa: Mora batte una punizione poco più avanti rispetto al centrocampo, Arcamone stacca di testa, il pallone sembrava indirizzato in porta ma si stampa sulla traversa, sulla ribattuta De Giorgi ad un metro dalla linea non riesce a superare Bardet che da terra compie un vero e proprio Miracolo. Al 77′ ancora un super Magaddino dribbla un difensore sulla linea di fondo, la mette in mezzo ma De Felice non ci arriva a Bardet battuto. Ancora Magaddino (migliore in campo) all’80’ va vicino al vantaggio, con un’azione personale salta due uomini ma il tiro finisce alto sulla traversa. All’87’ De Felice segna ma la rete viene annullata per fuorigioco. La partita si conclude sull’1-1, risultato che sta sicuramente stretto alla squadra allenata dal duo Iovine/Castagliuolo.

Ufficio stampa Real Forio

Condividi