Ischia. Sei schiaffi dal Cosenza, ora i play-out

Termina nei peggiori dei modi la regular season dell’Ischia Isolaverde che cade sul campo del Cosenza. Gli isolani si schierano con un 4-2-3-1: in difesa c’è il ritorno dal primo minuto di Filosa che fa coppia con Moracci, sugli esterni Bruno e Sirigu. In mediana agiscono Acampora e Di Vicino con Florio, Pepe e Porcino alle spalle di Gomes. Indisponibili gli squalificati Kanoute e Spezzani.

Alla prima vera occasione da rete, i calabresi passano: Arrighini serve in mezzo La Mantia che anticipa Filosa e con una conclusione ravvicinata beffa Iuliano. I gialloblù tentano una timida reazione con un tiro dai venti metri di Pepe che viene respinto da Saracco. Al 19′, Ischia pericolosa sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Acampora che non riesce ad impattare nei migliori dei modi la sfera che termina tra i guantoni di Saracco. Al 24′, La Mantia va vicino al bis ma Iuliano si fa trovare pronto. Passa un minuto e il portiere isolano salva tutto su Arrighini. Alla mezz’ora, Caccetta lasciato colpevolmente solo trova il facile raddoppio. I gialloblù vanno vicino alla rete con un tiro di Di Vicino che viene rintuzzato in angolo da Saracco che sul corner blocca il colpo di testa di Gomes. A 4′ dal termine, La Mantia trova la sua doppietta personale raccogliendo un cross dalla destra.

Ad inizio ripresa, mister Porta inserisce Van Dam e Rubino. Il copione del match non cambia anzi il Cosenza nel giro di tre minuti realizza altrettante reti con una doppietta di Arrighini e la marcatura del neo entrato Cavallaro. Prima del triplice fischio finale, l’Ischia realizza la rete della bandiera con il primo centro stagionale di Rubino.

COSENZA-ISCHIA ISOLAVERDE 6-1

COSENZA: Saracco; Blondett, Di Nunzio (11’st Fiordilino), Tedeschi, Pinna; Criaco (20’st Collocolo), Fiordilino, Caccetta, Statella; La Mantia (11’st Cavallaro), Arrighini. A disp.: Perina, Novello, Di Somma, Arrigoni, Gaudio, Minardi, Ventre, Parigi, Bellanza. All.: Roselli

ISCHIA ISOLAVERDE: Iuliano; Bruno, Filosa (1’st Van Dam), Moracci, Sirigu (1’st Rubino); Acampora, Di Vicino; Florio, Pepe, Porcino (14’st Palma); Gomes. A disp. Modesti, Guarino, Savi, Manna, Armeno, Barbosa Moreira, Belmonte, Di Bello, D’Errico. All. Porta.

ARBITRO: Enzo Vesprini di Macerata (Ass. Stefano Cordeschi di Isernia-Giuliano Parrella di Battipaglia)

MARCATORI: 8’pt, 41’pt La Mantia, 31’pt Caccetta, 9’st, 10’st Arrighini, 12’st Cavallaro, 26’st Rubino (I).

NOTE: Spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Bruno (I). Angoli: 2-5 per l’Ischia. Recupero: 0’pt-0’st.