Ischia. E’ pari ad occhiali al “Mazzella”, 0-0 con l’Andria

Termina a reti bianche il match tra Ischia Isolaverde e Fidelis Andria. Una partita che si è accesa soprattutto nel secondo tempo con i gialloblù che sono rimasti in dieci per l’espulsione di Moracci. Rivoluzione tattica per mister Di Costanzo che per la prima volta propone il 3-4-3: difesa composta da Bruno, Filosa e Moracci, sugli esterni Florio e Porcino con Acampora e Spezzani in mediana, in avanti Armeno e Di Vicino a sostegno di Kanoute.

L’Ischia parte bene, nei primi minuti Kanoute impegna Poluzzi. Al 7′, tiro cross di Florio che colpisce in pieno l’incrocio dei pali. Dopo un avvio titubante, l’Andria sfiora la marcatura con De Vena che a tu per tu con Iuliano tenta un pallonetto che sfiora il palo. Passano cinque minuti e Moracci impegna Poluzzi su un calcio di punizione dai venti metri. Al 33′, sempre su calcio di punizione, tiro di Cortellini che fa la barba al palo alla sinistra di Iuliano.

Nella ripresa, i federiciani prendono le redini del match. Allo scoccare dell’ora di gioco, il signor Amabile di Vicenza assegna un calcio di rigore agli ospiti. Nell’occasione, cartellino rosso per Moracci. Dal dischetto, Bollino spiazza Iuliano ma colpisce in pieno il palo. Con l’uomo in meno, i gialloblù abbassano notevolmente il baricentro. Al 77′, Iuliano salva tutto su Cianci, sul contropiede seguente, Kanoute viene falciato da Onescu. Ne nasce un parapiglia con il fischietto veneto che ammonisce il centrocampista di origine rumena e capitan Armeno. Negli ultimi minuti, i gialloblù si difendono con ordine e rischiano poco o nulla. Sabato prossimo, trasferta difficile in quel di Foggia.

ISCHIA ISOLAVERDE-FIDELIS ANDRIA 0-0

ISCHIA ISOLAVERDE: Iuliano, Bruno, Porcino, Filosa, Moracci, Spezzani, Armeno, Acampora, Kanoute (48’st Manna), Di Vicino (22’st Savi), Florio (38’st Palma). A disp. Modesti, Guarino, De Clemente, Pistola, Pepe. All. Di Costanzo.

FIDELIS ANDRIA: Poluzzi, Paterni (24’st Strambelli), Tartaglia, Aya, Matera, Stendardo, Onescu, Piccinni, De Vena (20’st Cianci), Bollino (43’st Capellini), Cortellini. A disp. Cilli, Vittiglio, Garcia, Alhassan, Fissore, Bangoura. All. D’Angelo.

ARBITRO: Daniel Amabile di Vicenza (Ass. Aristide Rabotti e Michele Dell’Università di Aprilia)

NOTE: Spettatori 514 per un incasso di ‚Ǩ 2.319,65. Ammoniti: Moracci (I), Bruno (I), Onescu (FA), Armeno (I). Espulsi: al 15’st Moracci(I) per doppia ammonizione. Al 17’st Bollino sbaglia un calcio di rigore. Angoli: 3-2 per l’Ischia.Recupero: 0’pt-4’st.