Ischia. A Foggia senza il supporto dei tifosi, le ultime sugli isolani

ISCHIA – E’ la squadra più in forma del campionato, non c’è alcun dubbio. Due vittorie nelle ultime due partite contro il Martina Franca ed a Messina, 6 gol fatti nessuno subito, ma soprattutto una quantità industriale di palle-gol costruite nei due incontri. Il Foggia di Padalino, che attende l’Ischia allo Zaccheria nell’ottava giornata di campionato, è un ostacolo ad altissimo coefficiente di difficoltà per i gialloblu, anche se la squadra di Campilongo nelle precedenti tre trasferte a Chieti, Messina e Teramo non ha mai sfigurato, tutt’altro.

Ci vorrebbe, in una gara cos√¨ impegnativa, il sostegno della tifoseria amica, ma allo Zaccheria purtroppo Mattera e compagni dovranno cavarsela da soli: il Prefetto di Foggi ha ordinato il divieto di trasferta per i supporters gialloblu, anche quelli in possesso della Tessera del Tifoso”.

Un handicap che si aggiunge a quello ormai cronico, ma che si spera possa essere risolto al più presto: la difficoltà dell’Ischia di mettere il pallone alle spalle del portiere avversario. Soltanto due gol nelle prime sette giornate di campionato, uno a Chieti (Cunzi), l’altro nella vittoriosa partita interna contro la Casertana. A conti fatti la squadra di Campilongo non segna in campionato da 221 minuti, recuperi esclusi, un’eternità soprattutto se consideriamo che i tifosi gialloblu erano abituati in serie D a ben altra “frequenza di esultanza”. Ma era tutto un altro campionato.

Del lotto degli attaccanti, a Foggia mancherà soltanto Masini. Marcheranno visita anche Alfano, Falagario e Pedrelli, tutti gli altri sono disponibili, compreso Tito che nell’amichevole di Frattamaggiore aveva riportato una distorsione alla caviglia sinistra.

Le notizie provenienti da Foggia, invece, parlano di problemi fisici per Grea e per capitan Agnelli: la presenza di quest’ultimo però non sembra in dubbio. In attacco problemi di abbondanza per Padalino, che deve decidere chi tra Venitucci e Zizzari farà parte del tridente offensivo assieme a Giglio e Cavallaro. Questa, sempre secondo le notizie provenienti da Foggia, la probabile formazione dei rossoneri: Narciso, Pambianchi, D’Angelo, Loiacono, Agostinone, Agnelli, Quinto, Licata, Giglio, Cavallaro, Venitucci.

Condividi