Intercampania. Primo ko in campionato, la Maiorese s’impone 2-1

MAIORESE-INTERCAMPANIA 2-1

MAIORESE:Lucibello M., Ferrara,Ferrigno, D’Auria, Palmieri, Dell’Isola (26′ st Manzo), Fortiguerra (35′ st Di Bianco) , Proto, Di Martino F. (30’st Mansi M.) Mansi L. ,Di Martino R. A disp. Lucibello A., Russo, Cantalupo. All.:Scannapieco

INTERCAMPANIA:Raiola,Palazzo (25′ st De Biase), Squitieri,Casolino,Di Falco R., Balestrino, Longobardi I., Di Falco B., Longobardi A., Lanzetta (1′ st Capistrano), D’Ambrosio (40′ st Savino).A disp.Giuliano, Palumbo. All.:Pastore

ARBITRO:Iannelli di Sala Consilina

RETI:10′ pt Fortiguerra (M), 12′ pt Longobardi A. (I), 35′ st Mansi L. (M).

MAIORI – L’Intercampania incappa nella prima sconfitta in campionato al termine di una gara molto equilibrata e combattuta decisa da un episodio nel finale: l’arbitro concede un angolo che non c’è da cui scaturisce il gol-vittoria per la Maiorese. Per quanto visto in campo, il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Nonostante la sconfitta, l’Intercampania rimane in testa al girone I in coabitazione con il Real Palazzo che ha pareggiato sul campo del Ferrovia Scafati (1-1).

La gara inizia subito in salita per la formazione di Pastore che dopo dieci minuti è sotto di un gol. L’Intercampania perde palla a centrocampo , Fortiguerra sul filo del fuorigioco batte Raiola in uscita con un tocco morbido. La reazione della capolista è immediata e due minuti dopo (12′) arriva il gol del pareggio di Angelo Longobardi, che di destro fulmina Lucibello. 1-1. La partita si gioca più di sciabola che di fioretto e frequenti sono i contatti fisici. La compagine biancorossa, priva degli infortunati Falciano e Corrado e di Mancuso influenzato, e con Lanzetta, Capistrano e Palazzo non al meglio della forma, concede poco agli avversari. L’incontro offre pochi spunti interessanti, finch√© al 35′ del secondo tempo l’arbitro si inventa un calcio d’angolo inesistente per la Maiorese sugli sviluppi del quale Leandro Mansi tocca di quel poco la palla che finisce in rete. 2-1. L’Intercampania non ci sta e a un minuto dalla fine sfiora il pareggio con Savino che di sinistro manca di poco il bersaglio.

Ufficio Stampa Intercampania

Condividi