Indomita Salerno. Vittoria in Coppa Campania col Vitolo Volley

Coppa Campania Prima Fase – Girone G – Terza Giornata

INDOMITA SALERNO – VITOLO VOLLEY 3-2
(25-18, 26-28, 23-25, 25-18, 18-16)
INDOMITA SALERNO: Autuori, Califano 3, Catone 10, Morriello 1, Pagano M. 9, Penna 7, Rainone, Scariati 17, Tescione 3, Zaccaria 28, Del Gaizo 1 (L), Pagano G. (L2). All. Tescione
VITOLO VOLLEY: Capriolo, Coppola, Del Mastro, Di Napoli, Frecentese, Gallo, Guardabascio, Passetti, Senatore, Tulipano, Visco, Crispo (L), Petta (L2). All. Di Napoli
Arbitro: Ciafrone di Salerno

Missione compiuta. L’Indomita di coach Tescione batte il Vitolo Volley, nella terza e decisiva sfida del Girone G e si qualifica per la seconda fase di Coppa Campania. Un successo fortemente voluto e arrivato dopo oltre due ore e mezzo di gioco. Un derby davvero entusiasmante e coinvolgente con entrambe le formazioni che sono uscite tra gli applausi dei circa trecento spettatori presenti alla Senatore. Coach Tescione cambia qualcosa rispetto al match di Eboli e schiera Morriello in regia, con Zaccaria e Tescione di banda. Pagano è l’opposto, Catone e Penna i centrali, Del Gaizo il libero. Nel primo set l’Indomita gioca davvero bene, a ritmo alto con il pallone che viaggia velocemente e acquista subito un buon vantaggio. Il Vitolo prova a rientrare ma i ragazzi di coach Tescione chiudono 25-18. L’avvio del secondo set è molto più equilibrato. Si gioca punto a punto con Vitolo che arriva al time out tecnico avanti di uno. Al ritorno in campo Penna prima e Zaccaria poi riportano avanti l’Indomita ma quota 16 è ancora parità. Pagano firma il più 2 Indomita, 18-16, ma il Vitolo rientra. Coach Tescione inserisce Scariati per Tescione e proprio Scariati mette a terra il punto del 19-18. Ancora parità e Nuovo allungo Indomita ancora con Zaccaria e Pagano per il 23-21. Sembra fatta ma il Vitolo trova la parità a 23. L’Indomita poi spreca due setpoint, il Vitolo uno ma al secondo chiude 28-26. Il terzo set si apre nel segno di Scariati che lancia subito l’Indomita sul più 3. 6-3. Ma il Vitolo recupera e arriva al time out tecnico avanti 12-8. Un muro di Catone vale il -3, poi Zaccaria con un attacco e un ace fa esplodere la Senatore riportando l’Indomita a meno uno. Scariati firma il 16-16, ma il Vitolo scappa di nuovo, 17-20. Ancora due punti consecutivi di Zaccaria riportano i ragazzi cari alla presidente Ruggiero in parità a quota 22. Un muro di Catone vale il 23-22, ma il Vitolo con tre punti consecutivi si aggiudica anche il terzo set. Il quarto set si apre nel segno di Zaccaria Il nuovo acquisto dell’Indomita, azionato da Morriello, in attacco è devastante. E’ lui a mettere a segno il primo break del set, 8-5. Vitolo non molla mai e resta incollato. Ancora parità a quota 10 con Scariati che poi risponde colpo su colpo agli avversari. Sono poi Catone e Califano, subentrato a Marco Pagano, a dare il là alla fuga dell’Indomita che si porta a più 3, 20-17. Penna conquista il setpoint, 24-18 e poi un muro di Zaccaria porta la sfida al quinto set. Al tie break l’Indomita parte meglio e con i punti di Scariati va avanti 6-2. Al cambio campo è 8-4 per i ragazzi di coach Tescione, poi Califano con un mani e fuori segna il punto del 10-6. La Senatore ribolle di entusiasmo ma il Vitolo torna a meno uno, 10-9. L’Indomita scappa di nuovo, ma si resta punto a punto. Sul 13-13 coach Tescione, in panchina con il nuovo dirigente Luigi Pessolano e il vice Pasquale Vitale decide di sostituire Zaccaria con Tescione, per sfruttare le qualità difensive di quest’ultimo. Penna fa 14-13, ma il Vitolo annulla il matchpoint ed effettua il sorpasso. La squadra ospite però spreca due palle per la qualificazione sbagliando il servizio. Sul 16-16 ancora cambi in casa Indomita con Zaccaria che torna in campo al posto di Tescione e con due attacchi vincenti, il secondo dopo un’ottima difesa di Califano, chiude il match sul 18-16. Grande festa in casa Indomita al termine del match per la vittoria e per la qualificazione alla seconda fase di Coppa Campania. Adesso Morriello e compagni attendono di conoscere le prossime avversarie per il secondo girone che si disputerà dal 5 al 12 ottobre.

Condividi