Il calcio oltre ogni limite: Tafy Krebs dal futsal al calcio a 11 dei normododati

Risultati immagini per stefany krebsLo sport è per tutti è la frase emblematica su cui sono sorte le principali ideologie di Pierre De Coubertin e quello che il Palmeirais ha fatto rappresenta esattamente ciò che realmente si pensava quando sono state istituite le Olimpiadi. In passato come oggi, che lo si voglia ammettere oppure no, lo sport resta pieno di discriminazioni. Calcio femminile non è vero calcio, il calcio minore non è solo pallone e mazzate, e cos√¨ via.

In Brasile nella giornata di sabato è stato abbattuto un grande, imponente muro: la separazione tra lo sport paralimpico e lo sport dei normodotati. Sabato nel Palmeiras ha tesserato Stefany, Tafy, Krebs, calciatrice sorda e campionessa nel Mondiale di futsal proprio con la nazionale verdeoro per non udenti. La Krebs si trasferisce dal calcio a cinque al calcio a 11, ma questa volta non farà parte di una squadra di solo atlete sorde, tutt’altro. Stefany Krebs sarà parte integrante della squadra femminile biancoverde con atlete normodotate.

Insomma un grande passo avanti e soprattutto la rottura di un vincolo che sembrava insormontabile.