Hermes Casagiove. Il ds Lombardi sul match al Solaro: Herculaneum corazzata. Peccato per i contropiedi…

La Pasta Reggia Hermes Casagiove soccombe al cospetto della capolista Herculaneum. Una sconfitta maturata dopo la mezz’ora, momento in cui al Solaro è crollato il muro giallorosso. Più di qualche rammarico c’è per alcune ripartenze sciupate che avrebbero potuto permettere al team del neo allenatore Ferdinando Di Benedetto di accorciare le distanze.

Analizza la partita in terra ercolanese il direttore sportivo Massimo Lombardi: Sulla carta pensavo che potesse finire peggio. Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi. Contro una corazzata del genere c’è poco da fare; quando hai atleti del calibro di Pianese, ElOuanzi, Gennaro Esposito risulta tutto più semplice. Dopo l’uno-due granata, abbiamo cercato di riaprire la partita con alcuni contropiedi, peccato di non averne approfittato. Sono dell’opinione che abbiamo fatto un’ottima figura. Ora prendiamo quello di buono fatto ad Ercolano per concentrarci da subito, in vista dello scontro diretto di sabato contro il Mondragone.

DOMENICO VASTANTE
UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE