Hermes Casagiove. Herculaneum troppo forte. Crollo dei ragazzi di Corsale

ERCOLANO – 20/02/2016

La Pasta Reggia Hermes Casagiove non riesce a ripetere l’impresa della scorsa settimana contro la Boys Caivanese. Al confronto con la capolista Herculaneum, la compagine della famiglia Corsale esce sconfitta dal Solaro col punteggio di 3-0. Merola & soci hanno provato a difendersi ad oltranza contro quella che è senza dubbio la squadra più forte del girone, ma la bella rete di Pianese al 34′ spezza in due l’incontro. Non era certo questa la partita da vincere per i giallorossi che ora devono ricompattarsi per un trittico di partite decisive per la salvezza, a partire dal scontro diretto di sabato prossimo contro il Mondragone. Prima partita da allenatore dell’Hermes per Ferdinando Di Benedetto che avrebbe voluto partire con altro risultato, ma avrà modo di rifarsi nelle prossime partite. Per l’Herculaneum, invece, si attende solo la matematica vittoria del girone, considerando che i ragazzi di Squillante hanno un margine di ben quindici punti sulla seconda.

PRIMO TEMPO. Davanti al proprio caloroso pubblico l’Herculaneum parte a spron battuto e sfiora diverse volte il goal nel primo quarto d’ora. Merola è consapevole che sarà una giornata impegnativa e ne ha la certezza al 6′, quando Esposito schiaccia di testa sul cross di Rossi, ma il pipelet di Maddaloni si distende e devia il pallone fuori dalla porta con un gran riflesso. Dal piede del terzino destro Rossi parte il traversone su cui arriva Pianese: colpo di testa angolato ma palo sfiorato di un niente (9′). Ancora Esposito manda oltre la traversa, in mischia su calcio d’angolo (12′). Merola costretto agli straordinari al 16′, quando impatta il tiro di El Ouazni. Dopo l’avvio prepotente, il trainer Di Benedetto prende le misure agli avversari e la capolista non riesce più ad arrivare con facilità al tiro. Dopo aver scontato le pesanti sei giornate di squalifica, riprende confidenza con l’erbetta da gioco Picozzi che amministra il centrocampo insieme ad Allegretta. L’Herculaneum ritorna a farsi pericoloso intorno alla mezz’ora ed al 34′ sblocca la partita. Su schema da calcio d’angolo Pianese duetta con Tufano e poi lascia partire un pregevole tiro a giro che si spegne all’incrocio dei pali. Merola battuto e Solaro in festa. La Pasta Reggia subisce il colpo ed al 37′ viene pugnalata nuovamente. El Ouazni prova il sombrero su Laezza che lo contrasta con irruenza in area di rigore: al primo contatto l’attaccante maghrebino si lascia cadere e l’arbitro non ha esitazioni nel concedere il penalty. Dal dischetto Esposito è glaciale e manda le squadre negli spogliatoi sul punteggio di 2-0.

SECONDO TEMPO. La Pasta Reggia rientra in campo con un atteggiamento diverso nella ripresa. Intorno al 55′ Izzo e Del Prete hanno due chance per riaprire la contesa, ma manca quella precisione che avrebbe potuto mettere tanto pepe alla gara. Dall’altra parte Tufano serve El Ouazni che sfiora il palo di un soffio (59′). Di Benedetto manda in campo le forze fresche Malasomma, Pascarella e Scognamiglio, dando nuova vitalità alla propria squadra. Sulla panchina granata, l’allenatore Squillante subisce un malore ma, grazie alla tempestività dei sanitari del 118, si riprende immediatamente, tornando in panchina nell’arco di pochi minuti. Al 71′ Merola respinge il bolide di sinistro di Pianese. I giallorossi del ds Lombardi non demordono ed al 76′ si catapultano nella metà campo con una rapida ripartenza. In tre contro due difensori locali, Scognamiglio allarga sulla destra per Capissi che sbaglia incredibilmente il passaggio decisivo e manda all’aria l’opportunità per accorciare le distanze. Scampato il pericolo, l’Herculaneum prova in tutti i modi di far segnare il suo goleador principe. Merola è strepitoso con due interventi: al 87′ respinge in tuffo un colpo di testa, all’89’ invece dice di no di piede. Il portiere giallorosso non può nulla al 91′, quando il centravanti maghrebino di Piedimonte Matese non lo perdona con un perfetto stacco di testa, sugli sviluppi del corner di Salvati. E’ la rete che fissa il punteggio finale sul 3-0.

Tabellino: HERCULANEUM-PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE = 3-0 (parziali: 2-0; 1-0)

HERCULANEUM: Ferrieri, Rossi, Vastarello (80′ Sansò), Gatta, Albanese, Salvati, Tufano, Polverino (86′ Orefice), El Ouazni, Pianese, Esposito (70′ Costantino). In panchina: Bencivenga, Allocca, Caputo, Falanga. Allenatore: Luigi Squillante

PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE: Merola, Buonanno, Mirto, Allegretta (60′ Pascarella), Tortora, Laezza, Capissi, Picozzi, Del Prete, Capobianco (56′ Malasomma), Izzo (69′ Scognamiglio). In panchina: De Rosa, Sparaco, Desiato, Puzone. Allenatore: Michele Corsale (in tribuna Ferdinando Di Benedetto)

RETI: 34′ Pianese (H), 37′ Esposito su rig. (H), 91′ El Ouazni (H)

ARBITRO: CostantIno Cardella della sezione di Torre del Greco (assistenti: Crescenzo Mazzuoccolo di Nola e Vincenzo Troise di Torre Annunziata)

NOTE: Ammoniti: Salvati Sansò,Pollverino (H); Laezza (P). Angoli: 7-2. Fuorigioco: 3-4. Recupero: 1 nel primo tempo; 4 nel secondo tempo. Spettatori: 600 circa

Comunicato Stampa Pasta reggia Hermes Casagiove