Hermes Casagiove. Giallorossi non sanno più vincere, solo un pari con lo Stasia

Non basta alla Pasta Reggia Hermes Casagiove giocare l’intera partita all’attacco. Il bunker eretto dallo Stasia Soccer regge per gli oltre 90 minuti e non permette ai giallorossi di rompere l’incantesimo con la vittoria che manca dalla partita col Savoia. Tante le azioni sbagliate clamorosamente dalla compagine casagiovese che non riesce a trovare il bandolo della matassa e si deve accontentare di un pareggio che serve poco per la classifica. Al Comunale di Curti termina col punteggio di 0-0, con lo staff societario del presidente Michele Corsale che è totalmente arrabbiato per la vittoria mancata. Morale sotto i tacchi nel fine partita per i giallorossi che ora devono chiudersi a riccio e capire i motivi della poca finalizzazione del grande volume di gioco espresso.

PRIMO TEMPO. Amarcord per Michele Sacco, ora allenatore dello Stasia Soccer ma in passato calciatore dell’Hermes Casagiove. Ad inizio partita scambio di saluti tra lui ed il presidente giallorosso Michele Corsale e con il figlio Roberto. Approccio rabbioso dei giallorossi che hanno assoluto bisogno dei tre punti. La retroguardia anastasiana si oppone alla verve locale, costringendo Mazza & soci a soluzioni da fuori area. In almeno tre circostanze, Minauda e Campana costruiscono buone trame di gioco, ma manca sempre l’ultimo passaggio. L’occasione limpida si presenta al 18′, quando in ripartenza Aliyev serve Izzo: la conclusione è rimpallata da Giovanniello con il corpo. In seguito alla respinta, l’azione sfuma ma il numero 10 giallorosso recrimina per un presunto tocco di mano di Giovanniello. Replicano gli ospiti con il contropiede imbastito da Micalizzi sulla corsia di destra. Lo stesso centrocampista dello Stasia conclude dal limite, chiamando alla presa a terra Merola (19′). La squadra del team manager Salvatore Saldamarco ci prova anche su corner: il colpo di testa di Mazza sorvola la traversa su cross di Izzo. Il pressing casagiovese è asfissiante ed al 35′ Aliyev allarga sulla destra per Mazza che aggiusta la mira e punta all’angolino: il diagonale è chirurgico ma Parisi si supera e con le dita tocca la sfera quel tanto che basta per deviarla in angolo. Il pericolo scampato scuote gli anastasiani che al 39′ si divorano il goal del vantaggio con Esposito che non impatta a dovere la prelibata traiettoria disegnata da Micalizzi. Lo Stasia Soccer preme il piede sull’acceleratore e sfiora nuovamente la rete al 45′. Passaggio filtrante di Sansone per Micalizzi che s’invola tutto solo verso la porta: ostacolato da Gargiulo e con Merola in uscita avventata, il centrocampista biancoblu butta la palla alle stelle. Si torna negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

SECONDO TEMPO. Nella ripresa entrambe le formazioni entrano in campo per vincere. Come provato in settimana, i padroni di casa imbastiscono una bella azione palla a terra. Minauda allarga per Mazza, affonda sulla destra e cross per Izzo che conclude di prima da posizione favorevole: Parisi salva in corner con un balzo felino (53′). Lo Stasia Soccer va al tiro due volte dal limite prima con Cozzolino e poi con Gioielli: in entrambi i casi Merola blocca senza patemi. Al 61′ Santonastaso inserisce Di Fiore al posto di Izzo per dare maggiore peso all’attacco. Il marcantonio napoletano si presenta con il servizio preciso per Aliyev che deve solo segnare a tre metri dalla porta: incredibilmente l’attaccante ucraino non inquadra lo specchio della porta da posizione invidiabile. La Pasta Reggia insiste ed al 72′ Mazza spara alto dal vertice destro. Assalto nel finale dei padroni di casa. All’83’ la punizione di Minauda scavalca la barriera ma Parisi respinge senza bloccare: la palla arriva sui piedi di Ostrifate che prova il tap-in ma Parisi salva ancora una volta con un intervento prodigioso. Nel finale arrembaggio finale ma la difesa anastasiana si difende con ordine e la partita non si smuove più dal punteggio di 0-0.

Tabellino: PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE-STASIA SOCCER = 0-0 (parziali: 0-0; 0-0)

PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE: Merola, Buonanno, Mirto, Campana, Gargiulo, Laezza, Mazza (85′ Coppola), Minauda, D’Alterio (74′ Ostrifate), Izzo (61′ Di Fiore), Aliyev. In panchina: Di Bernardo, Sparaco, Leone, Perretta. Allenatore: Domenico Santonastaso

STASIA SOCCER: Parisi, Lo Sapio, Giovanniello (60′ Padovani), Loiacono, Cuomo, Tufo, Micalizzi (79′ Ciabatta), Sansone, Cozzolino, Gioielli, Esposito (69′ Mormone). In panchina: Di Pede, De Chiara, Visone, Bottone. Allenatore: Michele Sacco

ARBITRO: Epifanio Nunziata della sezione di Torre Annunziata (assistenti: Onofrio Robello e Gennaro Magliacane di Torre del Greco)

NOTE: Ammoniti: D’Alterio, Campana, Buonanno, Minauda (P); Loiacono, Sansone, Parisi, Micalizzi (S). Angoli: 10-2. Fuorigioco: 3-3. Recupero: 1 nel primo tempo; nel secondo tempo. Spettatori: 150 circa

DOMENICO VASTANTE

UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE

Condividi