Giugliano. Sbancata San Vitaliano, set perfetto dei gialloblù: 0-6 il finale

SAN VITALIANO: Scala 4, Ruggiero 4, Imparato 4, Piccini 5.5, Alaia 5.5, Ponticelli 5, Buonocore 5(56’DeGirolamo5), Galdiero5, Petrazzuolo 5,Rispoli 5A disp: Menna, De Girolamo, Allocca, Nasti,Lanza, Capasso, Imperato All. Formicola 5.5

GIUGLIANO 1928: Loffredo 6, Esposito G. 6.5, Lucignano G. 7,Costagliola 6.5, Cuomo 7,Fiorillo 7.5, Visone 6.5(62’Ursomanno 6), Di Luccio 6.5(51’Marigliano 7),Reppucci 6.5 (55’Cozzolino 6.5), Di Matteo 7.5, Ciccone 6.5A disp: Lanza, Tammaro, Borzone,Palumbo. All. Mazziotti 7

ARBITRO:Russo Marco di Torre Annunziata;assistente 1 Guglielmo Davide di Torre Annunziata,assistente 2 D’Ambrosio Michele di Torre Annunziata;

RETI:4’Cuomo(san)-44’aut.Imparato(san)-47’Reppucci(giu)-65’Fiorillo(giu)-71’Marigliano(giu)-74’Cozzolino(giu)-

NOTE:spettatori 100 circa con folta rappresentanza ospite;in tribuna i tecnici Sanchez,Lamanna;ammoniti Visone,Di Matteo,Fiorillo,Ciccone,Galdiero;espulso all’81’Marigliano(giu)-

SAN VITALIANO.L’onda gialloblù costruita meticolosamente dal direttore sportivo Stiletti sbarca a San Vitaliano. Festival del gol con una splendida prova corale.Al 4′ apre le danze del gol Cuomo abile nel farsi trovare pronto in area staccando di testa imperioso dopo l’angolo di Di Matteo.Entusiasmo alle stelle per i supporters giunti a sostenere la squadra. Al 19′ replica dei padroni di casa col destro di Alaia bloccato da Loffredo al suo esordio in maglia Giugliano. Al 44′ una sfortunata autorete di Imparato regala un pesante ko all’undici di mister Formicola. Ad inizio ripresa gara chiusa con la fuga di Reppucci che trafigge Scala al 47′.Alta d’un soffio la punizione di Di Matteo al 60′.Poker gialloblù al 65′:su angolo di Di Matteo ecco la zampata letale di Fiorillo oggi monumentale. Il neo entrato Marigliano in slalom solitario regala un eurogol al 71′ trafiggendo Scala. Il Giugliano dilaga con Cozzolino autore di una prodezza balistica al 74′. La partita scivola via tra i cori della tifoseria ospite che applaude i giocatori al triplice fischio finale. Vittoria dedicata al tifoso ammalato Giustino.

MARIO FANTACCIONE

Condividi