Ginnastica. Campania Felix, per Castaldo Stella al merito sportivo

Fine d’anno con i fuochi d’artificio per la ginnastica campana che ha visto assegnare al suo Presidente, Aldo Castaldo, la Stella di Bronzo al Merito Sportivo del Coni nella rituale cerimonia tenutasi al Maschio Angioino di Napoli. Un premio che giunge dopo il titolo nazionale femminile di Serie C3A conquistato a Jesolo dal C.A.G. Napoli, proprio dove in aprile aveva fatto il suo esordio internazionale la vomerese Serena Napolitano, e dopo i successi tricolori Silver di squadra dell’Egy Dance Casoria e del Kodokan Napoli a Fermo. Un’annata davvero straordinaria con i successi individuali e di squadra della Ginnastica Salerno, grazie a Nicola Bartolini, Salvatore Maresca, Tommaso De Vecchis e lo junior Gianmarco Di Cerbo anche lui al battesimo internazionale quest’anno, e la promozione nella massima serie maschile nella quale nel 2018 ci sarà anche il C.G.A. Stabia di Castellammare, vincitore di due titoli nazionali con Francesco Schettino. Il Cag, invece, è salito sul gradino più alto del podio con il senior Manlio Massaro conquistando la promozione in Serie B. Tricolori individuali e di squadra per California e Chige nell’Aerobica, entrambe di Monte di Procida, e fascia di bronzo per il Kodokan Atena Lucana nella World Gym for Life Challenger svoltasi ad Oslo. Brevetti internazionali per gli Ufficiali di Gara, Massimiliano Villapiano nella maschile, Sergio Bellantonio nell’Aerobica e Liliana Leone e Daniela Rinaldi nella Ritmica. Campania apprezzata anche sotto il profilo organizzativo, essendo stata sede di gare interregionali e nazionali a cura di Ginnastica Salerno, Fitness Trybe Pomigliano D’arco, Chige, Evoluzione Danza Angri e Stabia, quest’ultimo sede anche di Gymcampus federali. Tanti i corsi di formazione e di aggiornamento organizzati per tecnici, ufficiali di gara ed insegnanti di Educazione Fisica di tutte le province. Va, infine, ricordato il grande successo riscosso dal Convegno Postura e Performance Sportiva che al Castel dell’Ovo di Napoli ha riunito i Presidenti della Federginnastica italiana degli ultimi 40 anni, Bruno Grandi, Riccardo Agabio e Gherardo Tecchi, presente il sindaco Luigi de Magistris. Un primo bilancio che premia il lavoro di Michele Sessa, Salvatore Affinito, Maria Teresa Amato, Gianni Boccia, Vittorio Capaldo, Antonio Magliano, Graziano Piccolo ed Enzo Porcelli che, con il supporto costante di Vincenzo Stefanizzi, hanno affiancato Aldo Castaldo nell’attuazione del programma in stretta sinergia con il vicepresidente nazionale Rosario Pitton e con la direttrice tecnica Emiliana Polini.

Comunicato Stampa

Condividi