Giffoni Sei Casali. Ingaggiato Minella, la società cresce con l’arrivo di Donadio

Il calciomercato estivo 2017 viene bagnato dal Giffoni Sei Casali con un colpo da novanta: alla corte di mister Di Muro arriva il fantasista Diego Minella, un lusso per la categoria ed esperto di promozioni, tra cui l’ultima col Centro Storico Salerno, di cui è stato capitano. Minella è stato fortemente voluto dalla società del presidente Cardillo come pilastro portante del nuovo Giffoni Sei Casali, che si appresta a preparare la prossima stagione di Prima Categoria. Soddisfatto anche il calciatore, entusiasta di questo nuovo progetto e pronto a mettercela tutta per soddisfare la piazza giallorossa. Classe 1989, Minella vanta un curriculum di tutto rispetto, avendo militato tra le fila di Salernitana (giovanili), Bojano (Serie D), Montecorvino Rovella (Eccellenza), Centro Storico Salerno (Prima Categoria, dove ha conquistato la Coppa Campania), Salernum (Prima Categoria, con vittoria del campionato), Centese (Promozione emiliana), Buccino Volcei (Promozione), Salernum Baronissi (Promozione) e, come già detto in precedenza, Centro Storico Salerno in Prima Categoria, con conseguente vittoria degli spareggi-promozione. Insieme a Minella, in società entra anche Salvatore Donadio (per gli amici Sasà), ex ds del Centro Storico Salerno con cui, insieme a Minella, ha conquistato la Promozione ed ex dirigente/allenatore di Paolo Masullo FC e Atletico Per Niente. Anche se con ruolo dirigenziale da definire, quello di Donadio rappresenta un ingresso di esperienza in società per puntare a fare bene nel prossimo campionato.

Addetto stampa Gennaro Granozio

Condividi