Gelbison corsara ad Acireale, un rigore di Iuliano regala il successo ai rossoblù

La Gelbison espugna  Acireale e conquista tre preziosi punti per la vetta della classifica. In campo nel pomeriggio di oggi, nel turno infrasettimanale, La Rosa di Mister Giuseppe Ferazzoli dopo il successo interno contro il Marina di Ragusa, era impegnata allo stadio “Aci e Galatea”. La sfida valevole per la ventiseiesima giornata del gruppo I di Serie D, la nona del girone di ritorno, è terminata uno a zero per i cilentani, una gara combattuta e sbloccata nel finale da Uliano.

Acireale – Gelbison: il primo tempo

La gara tra Acireale e Gelbison parte su ritmi altissimi con azioni da ambo le parti. I padroni di casa vanno vicini al vantaggio al primo giro di lancette con un colpo di testa di Savanarola che, sugli sviluppi di un corner, impegna D’Agostino. La risposta ospite giunge al quarto con Graziani che trova la risposta attenta di Ruggiero. Rispondono nuovamente i siciliani che colpiscono, un minuto dopo, la traversa con De Felice.  Al 7′ ancora Acireale con Mauceri che calcia alto. Sul fronte opposto Sparacello, al 19′, trova solo una deviazione in corner dopo aver calciato in porta di destro. Il ping pong continua intorno alla mezzora con Tumminelli, al 26′, murato da D’Agostino e De Foglio, al 30′, a mettere di poco sopra la traversa. Nel finale di frazione ci prova ancora l’ex Sparacello, al 38′, Ruggiero para però senza patemi mentre al 44′ Savanarola prende il palo esterno della porta vallese.

La ripresa

Nel secondo tempo, all’ottavo giro di lancette, Viscomi è pericoloso con un sinistro che non impensierisce D’Agostino. Portiere cilentano ancora protagonista al 17′ quando mette una pezza su un angolo di Cozza. Al

24′ torna pericolosa la Gelbison ma il tiro di Uliano si spegne sopra la traversa dell’Acireale. Sessanta secondi dopo Tumminelli fa la barba al palo mancando il punto del vantaggio di poco, mentre Pozzebon al 27′ trova ancora pronto D’Agostino. La gara si sblocca al 34′ quando Uliano trasforma un rigore mettendo la palla in rete dagli undici metri, superando così Ruggiero per l’uno a zero rossoblù. Al 38′ padroni di casa in dieci per il rosso inflitto a Viscomi che lascia i suoi in inferiorità numerica nel finale. Negli ultimi minuti, nonostante un recupero corposo, non succede più nulla: la Gelbison vince ad Acireale per 0-1.

Il tabellino

Acireale-Gelbison 0-1: 80′ rig. Iuliano

ACIREALE : Ruggiero; Raia (61′ De Pace), Viscomi, Strumbo 00 (81′ Russo); Tumminelli (78′ J. Pedro), Buffa (78′ Celentano), Cozza, Savanarola, Mauceri; De Felice; Pozzebon.

A disp.: Mazzini, Cannino, Mbaba, Iania, Ba, Barbagallo, C. La Vardera. All. De Sanzo.

GELBISON: D’Agostino; Romano, Gagliardi, Uliano, Onda, Graziani (91′ Guadagno), Mautone, De Foglio (37′ Ziroli), D’Orsi, Maiorano, Sparacello.

A disp: Gesualdi, Messina, Di Fiore, Bruno, Stancarono, Iasevoli, Bonfini. All. Ferazzoli.

ARBITRO: Frosi di Treviglio (Morotti-Taverna).

Ammoniti D’Orsi, Ruggiero.

Espulsi: all’84’ Viscomi.