Gelbison-Agropoli. L’avventura dei delfini parte dal derby cilentano

Ritorna il derby cilentano per eccellenza, quello tra Agropoli e Gelbison che si giocherà domani allo stadio Morra di Vallo della Lucania. Un appuntamento che non si vedeva dalla stagione 2016/2017, quando le due squadre militavano in Serie D, nel girone H. In quell’anno l’Agropoli retrocesse ma portò a casa la doppia vittoria nell’incontro con i rossoblù di Alfonso Pepe.

La Gelbison, invece, fu condotta dal tecnico paganese fino all’imbocco della zona play-off, dove ebbe la meglio il Nardò di Antonio Foglia Manzillo, posizionandosi al quinto posto in classifica. A distanza di tre stagioni le due squadre tornano ad affrontarsi. La sfida avrà un sapore particolare. Tra le fila dei vallesi sono tanti gli ex Agropoli, tra calciatori e dirigenti, tra questi anche Alessio Martino, allenatore che è stato vicino a sposare il progetto biancazzurro. Oltre al tecnico, da sottolineare la presenza di Tandara, l’ex socio Maurizio Puglisi, Niccolò Pascuccio. In panchina, per i delfini un profilo esperto per i delfini che hanno fatto tornare in Campania il trainer romano.

Per Martino saranno 23 i convocati alla partita, tra cui uno dei nuovi arrivati Giobbe. Il sodalizio, però, ha ufficializzato altri due calciatori: Diop e De Gregorio. Per l’Agropoli saranno 19 i calciatori tra cui scegliere coloro che scenderanno in campo, causa ritardi nel tesseramento e l’assenza di Vekic che ai aggregherà solo luned√¨.

Cristina Mariano