Futsal C2. Stella Nascente. Sconfitta di misura contro la capolista Turris

Quello andato in scena sabato scorso alla tendostruttura de La Salle di Torre del Greco era il primo derby tra Turris Octava e Stella Nascente, che hanno avuto la possibilità di giocarlo direttamente in C2. La Turris Octava difendeva la prima posizione nel girone, mentre la squadra di mister Letizia cercava di portare a casa un risultato importante contro una delle migliori compagini del campionato.

La partita era molto sentita da tutte e due le squadre, ovviamente, ma si è visto da subito che l’Octava non era a caso più su in classifica. I padroni di casa, infatti, tenevano il possesso della palla pur senza portare, inizialmente, grandi pericoli alla porta di Finamore e lasciando, anzi, alla Stella Nascente pericolose ripartenze che gli ospiti non sono riusciti a sfruttare. Ma il protagonista del primo tempo si rivelerà il portiere della Stella Nascente che si è esaltato in più di un’occasione, negando la gioia all’Octava di sbloccare il risultato nel primo tempo: di piedi, d’istinto, in uscita, tra i pali, Finamore ha dato sempre l’impressione di non voler far passare nulla. Ma la Stella Nascente non è stata a guardare, anzi. Gli ospiti hanno tenuto bene il campo, anche durante le sfuriate dei padroni di casa e solo l’imprecisione nella conclusione finale non gli ha permesso di passare in vantaggio, soprattutto dopo un 3 contro 1 che non ha dato i frutti sperati (per merito anche di un paio di buone parate del portiere di casa). Nonostante un ritmo alto e tante occasioni, le due difese sono riuscite a far s√¨ che il primo tempo si chiudesse a reti inviolate.

Il secondo tempo si apriva sempre ancora con l’Octava in attacco e dopo un bel salvataggio di Scarfogliero i padroni di casa prima segnavano il primo gol con una leggera indecisione del portiere della Stella, raddoppiavano pochi minuti dopo riuscendo a mettere la partita sul binario giusto. Dopo quei due schiaffi la Stella Nascente si impossessava del pallino del gioco, rendendosi pericolosa prima con Scarfogliero e poi con Cozzolino, finch√© al 19′ Carpentieri fa tutto bene, vince un contrasto, difende la palla, si gira e insacca il 2 a 1. Non ci sono enormi occasioni a quel punto: gli ospiti cercano il pareggio, costruendo molto gioco ma finalizzando non altrettanto bene, grazie anche alla difesa ben schierata della capolista.

Il triplice fischio permette all’Octava di mantenere la vetta della classifica e obbliga la Stella Nascente a uno stop per cui, però, non deve disperare. Per l’ennesima volta la sconfitta arriva di un solo gol, ma la squadra, nonostante alcune assenze (Amoruso, Onorato, Santangelo), non ha demeritato. Ora c’è la sosta di Natale, che servirà a rimettersi in sesto. Il campionato è ancora lungo.

Formazione iniziale: Finamore, Prisco, Nastri (cap.), Scarfogliero, Carpentieri
Marcatore: Carpentieri