Futsal C2. Esordio amaro per la Stella Nascente

Il cammino della Stella Nascente nel campionato di C2 comincia con una sconfitta che stando al risultato è più netta di quelli che sono stati gli equilibri in campo. La Virtus Flegrea, allenata da Mister Cerisano, è una squadra esperta, che conosce la categoria, mentre per la squadra di Mister Letizia e per molti dei giocatori è il primo approccio alla categoria superiore e sul campo, le occasioni hanno dimostrato questa differenza.

I corallini, comunque scendono in campo con convinzione e senza timori di sorta e mister Letizia getta nella mischia nel quintetto titolare uno degli under della squadra, Santangelo. √à proprio lui a non sfruttare una buona occasione a partita appena cominciata. Un’altra azione pericolosa dei torresi finisce con un nulla di fatto e alla prima occasione la Virtus Flegrea affonda e va in gol su punizione, dopo una disattenzione difensiva. Esperienza e cinismo fanno s√¨ che a quel punto la squadra di napoletana possa controllare e gestire meglio la partita. Il gol non affonda la Stella che, anzi, si riprende e mette in difficoltà il portiere avversario che compie due belle parate. Sono soprattutto Onorato, uno dei migliori del primo scorcio di gare ufficiali giocate in Coppa, e Nastri, capocannoniere della squadra nella scorsa stagione, a rendersi pericolosi, ma la Virtus gioca un buon primo tempo rendendosi pericolosa in più occasioni. Il primo tempo si chiude sull’1 a 0 per i padroni di casa.

Il secondo comincia con un incrocio dei pali colpito dopo pochi secondi da Onorato, sfortunato in diverse occasioni. La Stella Nascente cerca di impostare la gara, ma la difesa della Virtus regge bene. A metà del secondo tempo, però, arriva il raddoppio dei padroni di casa che approfittano di un altro errore difensivo della difesa, dimostrando come con squadre d’esperienza non ci possano essere cali di concentrazione. Neanche la superiorità numerica, dovuta a un’espulsione per fallo da ultimo uomo su Onorato, riesce a far accorciare le distanze ai torresi, che impostano bene ma non riescono ad arrivare pericolosamente al tiro. A quel punto sale in cattedra il portiere della Virtus che salva in 3 occasioni sugli ospiti che nei minuti finali riescono a concretizzare il 3 a 0 dopo che Amoruso, in precedenza, aveva sventato due ripartenze.

Mister Letizia è deluso per il risultato, ma soddisfatto per la prestazione della squadra: In questa categoria non ci possiamo permettere di fare errori e regalare occasioni a squadre più esperte ‚Äì dice – e dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista. Ci è mancato il gol un po’ per sfortuna, un po’ per bravura loro e anche per la mancanza di cattiveria sotto porta che non ci ha aiutato. Ora si torna al lavoro per mettere a posto alcune cose che non hanno funzionato.

Formazione titolare: Amoruso, Nastri (cap), Atene, Santangelo, Onorato

ASD STELLA NASCENTE

Condividi